Autore: Giacomo Pilleri

Una passione, quella per il calcio che mi ha rapito, trascinato, sino a diventare parte integrante della mia quotidianità. Da 14 anni sono impegnato nel lavoro più bello del mondo.

IL PUNTO SETTIMANALE: LEGA CALCIO A8

Cari amici calciofili, è passata un’altra settimana di grandi incontri, in attesa che Lunedì parta la seconda fase della sezione Open, in questi giorni si è disputato il quarto turno della sezione Over.

Analizziamo le tre gare di questa giornata e altresì facciamo il quadro completo della sezione Open, illustrando anche la seconda parte del torneo, con la composizione dei nuovi gironi.

𝐃𝐢𝐯𝐢𝐬𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐎𝐯𝐞𝐫

𝗠𝗠 𝗨𝗻𝗶𝘁𝗲𝗱 & 𝗶𝗺𝗽𝗿𝗲𝘀𝗮 𝗘𝗱𝗶𝗹𝗲 𝗜𝗹 𝗠𝗮𝗲𝘀𝘁𝗿𝗼 ha vinto ancora, stavolta è stato battuto un osso duro come 𝗖𝗮𝗻𝘁𝗶𝗻𝗲 𝗟𝗼𝗰𝗰𝗶, altra formazione accreditata per il titolo: la squadra di Simone Lifoda e Silvio Pitzalis (che fa registrare il debutto di Cristian Usai) ha dovuto compiere una strepitosa rimonta, dopo essere andata sotto di 3 Gol: dopo l’1-2 firmato Valdes Argiolas, e la rete di MM United di Ferreri, c’è stato un altro doppio colpo bianconero con Chiminelli (all’esordio) e nuovamente Valdes. A ridosso dell’intervallo c’è il gol prodigioso di Lifoda (sinistro al volo) che poi fa il bis in occasione del pareggio, dopo che anche Ferreri aveva nuovamente segnato, in apertura di ripresa, poi Pitzalis firma la rete del vantaggio ed è Lifoda a dare il colpo di grazia, in pieno recupero la rete del 6-5, ancora di Valdes.

Vince anche 𝗔𝗦𝗗 𝗣𝗶𝗿𝗿𝗶 che batte 𝐋𝐚𝐬𝐭 𝐂𝐫𝐮𝐜 𝐃𝐚𝐧𝐜𝐞 e la agguanta in seconda posizione: spiccano le doppiette di Raffaele Cancedda e Roberto Manna, prima dell’intervallo c’è il gol del vantaggio firmato Alessandro Casula poi su rigore allunga Marco Serrau, nel finale accorcia le distanze Stefano Altea.

Nel quartetto di squadre che è a quota sei punti, c’è anche 𝐂𝐨𝐥𝐨𝐧𝐢𝐚 𝐒𝐚𝐫𝐝𝐚 che supera 4-2 𝐀𝐭𝐥𝐞𝐭𝐢𝐜𝐨 𝐔𝐭𝐚: vista l’indisponibilità di Omar Floris, è Giacomo Ligas fare da mattatore, con una magnifica tripletta, a segno anche Fabio Trudu, autore del pareggio dopo che Luciano Taccori aveva siglato il gol del vantaggio (e realizzerà anche il gol del 2-2). La squadra di Marco Aroni è ancora a quota zero punti.

𝐃𝐢𝐯𝐢𝐬𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐎𝐩𝐞𝐧

Vediamo le otto squadre che hanno raggiunto la 🆂🅴🆁🅸🅴 🅰

𝐑𝐞/𝐦𝐚.𝐱 𝐕𝐢𝐠𝐢𝐥𝐚𝐧𝐳𝐚 𝐓𝐢𝐠𝐞𝐫: la squadra di Alessandro Cabasino ha chiuso il primo raggruppamento con il primato del girone grazie ad un’ampia vittoria per 10-1 su Cagliari Case (dopo essere andata in doppia cifra anche contro Cantera Rossoblù): questo le ha permesso di staccare Puta Quartesi in virtù di una migliore differenza reti.

𝐏𝐮𝐭𝐚 𝐐𝐮𝐚𝐫𝐭𝐞𝐬𝐢: la squadra di Raffaele Carta ha staccato il pass per la serie A in modo netto; dopo il pareggio nel Big match contro Remax Vigilanza Tiger, ha fatto una pioggia di reti contro Cagliari Case e cantera rossoblù, ciò nonostante Puta Quartesi è passata come seconda per una differenza reti sfavorevole.

𝐐𝐮𝐚𝐭𝐭𝐫𝐨𝐞𝐦𝐦𝐞 𝐂𝐨𝐬𝐭𝐫𝐮𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢: la squadra di Andrea Porceddu ha vinto nettamente il proprio girone, vincendo sempre: con nove punti e tredici gol in tre partire ha spazzato via Karalis Seven, E. A. Team e i 3 Luppoli.

𝐄. 𝐀. 𝐓𝐞𝐚𝐦: la squadra di Elia Alberti è passata come seconda, faticando anche un po’: dopo aver perso all’esordio contro quattroemme Costruzioni, è arrivato un netto successo contro Karalis Seven poi il pareggio da brivido contro i 3 Luppoli.

𝐒𝐨𝐝𝐝𝐢𝐬𝐟𝐚𝐮𝐭𝐨; la squadra di Giacomo Perdisci ha dominato il proprio girone con tre vittorie e la bellezza di 21 gol: Colonia Sarda e Mostri della Palude hanno subito una netta sconfitta, invece Su stampu nel Corso ha fatto soffrire Perdisci e compagni.

𝐒𝐮 𝐒𝐭𝐚𝐦𝐩𝐮 𝐧𝐞𝐥 𝐂𝐨𝐫𝐬𝐨; la squadra di Marco Tavolacci ha debuttato con una sconfitta di misura, patita contro soddisfauto, dopodiché sono arrivati due netti successi contro Colonia Sarda e Mostri della Palude.

𝐃𝐢𝐝𝐝𝐨’𝐬 𝐩𝐢𝐳𝐳𝐚: la squadra di Andrea Cadelano ha stravinto il proprio girone con tre successi e 20 Gol realizzati; dopo la sofferta vittoria del debutto (3-2 contro PSM), sono arrivati due successi più netti, 6-3 contro vision Ottica e soprattutto 11-2 contro Girini dello Stagno.

𝐏𝐒𝐌; anche la squadra di Mirko Loi ha meritato di accedere alla serie A: sconfitta di misura contro Diddo’s Pizza, Poi due netti successi contro Girini dello Stagno e Vision Ottica.

𝑁𝑖𝑐𝑜𝑙𝑎 𝐶𝑜𝑟𝑜𝑛𝑔𝑖𝑢

#LC8 #cagliarileague #mrsoccer5 #league #campionatiamatoriali #cagliari #mrsoccer #quartuleague #uisp #csi #calciotto #calcio #champions #football #soccer #ilovethisgame #amazing #tottisportingclub #summer2022

𝐆𝐆𝟏: 𝐈 𝐂𝐀𝐌𝐏𝐈𝐎𝐍𝐈 𝐀𝐒𝐒𝐎𝐋𝐔𝐓𝐈 𝐃𝐄𝐋𝐋’ 𝐎𝐓𝐓𝐀𝐕𝐀 𝐄𝐃𝐈𝐙𝐈𝐎𝐍𝐄!

Cari amici, appassionati del 𝐂𝐚𝐠𝐥𝐢𝐚𝐫𝐢 𝐋𝐞𝐚𝐠𝐮𝐞, anche quest’oggi vi raccontiamo nuove gesta dei calciatori del nostro campionato.

Siamo infine giunti alla notte più lunga, la più bella, quella fatta di musica, di colori, di giocate e festeggiamenti. Nella sezione Open si è infatti arrivati all’ultimo atto, la finalissima dell’Ottavo campionato.

Questa è l’occasione per porgere i nostri più sinceri omaggi alla squadra campione: GG 1. I ragazzi del Patron Andrea Mattana hanno rispettato il pronostico, erano i più accreditati alla vigilia ed hanno interpretato il ruolo di favoriti degnamente. Vediamo insieme a grandi linee qual è stato il percorso di GG 1 fino al trionfo:

La formazione di Andrea Mattana dopo sei giornate si trova ancora a punteggio pieno poi al settimo turno arriva la prima (e unica) sconfitta: Contro Balentia FC, la squadra campione si trova in doppia inferiorità numerica e malgrado ciò viene battuta a fatica. Nelle cinque gare successive arrivano tre successi e gli unici due pareggi stagionali, uno dei quali disputato nuovamente con due giocatori in meno. Da quel momento in poi saranno solo vittorie: il girone A è stato dominato e vinto anticipatamente, con ben 90 reti in 14 incontri.

La fase finale inizia con qualche affanno di troppo, Patatinaikos si rivela essere squadra coriacea e i ragazzi di Andrea Mattana riescono a chiudere il conto (fondamentale Giovanni Argiolas) soltanto negli ultimi dieci minuti. La semifinale viene affrontata con maggiore concentrazione e contro Cantera si registra uno dei tanti successi in rimonta, 7-4 il finale con tre doppiette che spiccano (Michael Frau, Giovanni Lorusso e Stefano Corda).

La finale mette di fronte proprio le due compagini migliori, non a caso le vincitrici dei rispettivi raggruppamenti: Karalis Seven B e GG 1. Gianmarco Serra sblocca al primo affondo e i ragazzi di Patron Andrea Mattana si trovano per l’ennesima volta in una situazione poco agevole e come sempre ne escono alla grande: Giovanni Argiolas e Giovanni Lorusso firmano dalla distanza pareggio e sorpasso poi c’è il doppio guizzo del bomber, il navigato Alessio Cadeddu, infine, arriva una marcatura differente, Stefano Corda si fa trovare pronto.

GG 1 applaude i propri avversari, che oltre al primo posto del girone B e il secondo posto assoluto, ritirano anche ben quattro premi individuali. Proprio i premi individuali sono un modo riassuntivo e altrettanto valido di spiegare i successi delle squadre più forti: infatti, anche nei 27 Gol di Giovanni Argiolas (capocannoniere) e nei 19 Assist Alessandro Turri (Assist Man) si può intravedere la grande bontà del progetto griffato Andrea Mattana.

𝐂𝐎𝐌𝐏𝐋𝐈𝐌𝐄𝐍𝐓𝐈 𝐑𝐀𝐆𝐀𝐙𝐙𝐈!

Nel salutarvi, vi diamo appuntamento al prossimo torneo organizzato dalla Mr soccer Five.

Stay With US.

#champions #cagliarileague #mrsoccer5 #league #campionatiamatoriali #cagliari #cagliaricalcio #calcioasette #calcioa7 #italy #mrsoccer #quartuleague #fut7 #fif7 #uisp #csi #figc #calcio #futsal #futbol #football #soccer #gruppo #goodvibes #playsafe #ilovethisgame #amazing #passion #LegaCalcioa8

𝐎𝐕𝐄𝐑: 𝐋𝐎 𝐒𝐂𝐔𝐃𝐄𝐓𝐓𝐎 𝐄’ 𝐃𝐈 𝐒𝐔𝐑𝐆𝐄𝐋𝐒𝐔𝐃!

Cari amici, appassionati del Cagliari League, anche quest’oggi vi raccontiamo nuove gesta dei calciatori del nostro campionato.

Siamo infine giunti alla notte decisiva: quella dei festeggiamenti. Nel girone Over si è infatti arrivati all’ultimo turno di campionato.

Vediamo insieme quali sono stati gli sviluppi:

Surgel Sud chiude in bellezza un campionato pazzesco, fatto di 13 vittorie in 16 incontri, con un ulteriore successo: battuta anche MM United, proprio l’unica formazione in grado di battere i celesti e anche la maggior contendente per vincere lo scudetto: la squadra di Lello Olla ha disputato una gara offensiva, come sempre, (infatti, con 83 gol è il miglior attacco del girone Over) e si porta subito in vantaggio con Nicola Lay, Giulio Ledda raddoppia su rigore, prima dell’intervallo c’è il gol di Alessio Ferreri, ad inizio ripresa arriva l’allungo di Nicola Lay poi nel finale c’è un botta e risposta tra Stefano Atzori e Gianluca Pusceddu che mette il sigillo sul 4-2. Tra i tanti elogi dovuti alla squadra campione, c’è anche il fatto di aver subito appena 29 gol (la miglior difesa del girone) e oltretutto il suo capitano, Giulio Ledda, si insedia con 28 reti come capocannoniere e secondo miglior rifinitore (ben 10 assist vincenti). La squadra di Silvio Pitzalis e Simone Lifoda chiude quindi in terza posizione, superata da Parabellum che ha pareggiato (2-2) con Bayern Deiankusen: i bianconeri hanno dominato nel gioco, creando molte occasioni ma il doppio vantaggio iniziale, procurato da Anderson Tomasin Fischer e Luca Serra, viene dilapidato a causa di due ingenuità e così Carlo Corda per due volte punisce la squadra di Antonino Marino: a conservare il risultato ci pensa poi Roberto Vaccargiu che con l’aiuto del palo (due volte colpito da Simone Soro) scoraggia le velleità offensive bianconere. La squadra di Marcello Deiana chiude al quarto posto, poco distante c’è Eliseo Barber Shop che batte 7-5 L’incanto Risto Pizzeria: grande protagonista della partita Mario Musa che con una splendida quaterna fa emergere la sua tecnica, lo stesso va detto di Luca Marras che in apertura ha portato i suoi sul doppio vantaggio. Doppietta anche per la punta, Cristian Carboni, nei rossoblù segnano anche Roberto Atza, Emanuele Marini e Riccardo Canu, al rientro dall’infortunio. Infine, vince 10-3 ASD Kaiser: la squadra di Luca Cuboni (anch’egli a segno) batte Zuddas Gomme, cinquina per il protagonista Mattia Onnis, doppietta per Giancarlo Chillè e firma anche per Luigi Fadda e Salvatore Anedda. Per gli ospiti, doppietta di Enrico Fanni e rete di Davide Pisanu.

Appuntamento a sabato prossimo per l’articolo sulla finalissima Open.

#cagliarileague #mrsoccer5 #league #campionatiamatoriali #cagliari #cagliaricalcio #calcioasette #calcioa7 #italy #mrsoccer #quartuleague #fut7 #fif7 #uisp #csi #figc #calcio #futsal #futbol #football #soccer #gruppo #goodvibes #playsafe #ilovethisgame #amazing #passion #LegaCalcioa8

𝗖𝗮𝗴𝗹𝗶𝗮𝗿𝗶 𝗟𝗲𝗮𝗴𝘂𝗲: 𝗶𝗹 𝗽𝘂𝗻𝘁𝗼 𝘀𝘂𝗹 𝗰𝗮𝗺𝗽𝗶𝗼𝗻𝗮𝘁𝗼

Cari amici, appassionati del 𝗖𝗮𝗴𝗹𝗶𝗮𝗿𝗶 𝗟𝗲𝗮𝗴𝘂𝗲, anche quest’oggi vi raccontiamo nuove gesta dei calciatori del nostro campionato.

Siamo sempre più vicini alla notte decisiva: intanto, nella sezione Open si sono disputati gli incontri di semifinale. Nel girone Over si è arrivati al penultimo turno.

Vediamo insieme quali sono stati gli sviluppi:

𝗚𝗶𝗿𝗼𝗻𝗲 𝗢𝘃𝗲𝗿: c’è stato l’allungo decisivo, Surgel Sud stacca definitivamente MM United, e festeggia così lo scudetto: la squadra di Lello Olla ha disputato una gara perfetta, aggredendo fin da subito Eliseo Barber Shop e mettendo in discesa la pratica col gol al 1′ di Ernesto Pilloni; seguono poi le triplette di Giulio Ledda e Nicola Lay, ad inizio ripresa l’unica rete avversaria, autore Emanuele Marini. Invece la squadra di Silvio Pitzalis e Simone Lifoda subisce un’altra sconfitta e stavolta si tratta di un rovescio clamoroso: 11-4 il punteggio finale contro Parabellum che manda in gol anzitutto simone Soro e Luca Serra (una quaterna ciascuno) ma anche Alessio Cardu (doppietta) e Davide Stella. Doppietta per Silvio Pitzalis che procura anche la rete di Alessio Ferreri e poi un autogol. Bayern Deiankusen doppia (6-3) Zuddas Gomme: Enrico Fanni (doppietta) illude in apertura poi in appena dieci minuti i rossoblù realizzano 4 gol, con Carlo Corda, Stefano Pizzoni e Simone Portas (doppietta), poi c’è l’allungo decisivo con Marco Murgioni e Cristian Pillai, chiude per i neri Alberto Follesa. Infine vince 3-0 Natur House San Benedetto battuta l’incanto Risto Pizzeria: dopo la doppietta di Giuseppe Bistrussu c’è il sigillo del capitano Fabrizio Bianchini.

Ecco il racconto delle semifinali della fase finale Open:

1. 𝗚𝗚 𝟭 𝘃𝘀 𝗖𝗮𝗻𝘁𝗲𝗿𝗮: meritata l’affermazione dei vincitori del girone A ma non certo agevole contro una formazione mai doma, come quella giallonera, oltretutto rimaneggiata dalle assenze sul fronte offensivo, vedi Melis e Ghiani: Avvio di gara che si accende col vantaggio di Belfiori, prima dell’intervallo c’è la manovra di sorpasso compiuta da GG 1: prima con un bel diagonale di Michael Frau poi con la giocata personale spettacolare di Stefano Corda. Nella ripresa c’è un botta e risposta a suon di gol: il triplice squillo firmato Alessio Ferreri non basta a Cantera, e dall’altra parte, oltre ai già citati Frau e Corda (che si ripetono nella ripresa), Andrea Mattana ha a disposizione anche altre frecce velenose, e quella di Giovanni Lorusso viene scoccata per ben due volte, in modo letale.

2. 𝗞𝗮𝗿𝗮𝗹𝗶𝘀 𝗦𝗲𝘃𝗲𝗻 𝗕 𝘃𝘀 𝗤𝘂𝗮𝘁𝘁𝗿𝗼𝗲𝗺𝗺𝗲 𝗖𝗼𝘀𝘁𝗿𝘂𝘇𝗶𝗼𝗻𝗶: vittoria con un esclamativo 6-0 per i vincitori del girone B, malgrado la squadra di Gianmarco Serra avesse battuto già due volte in stagione la squadra di Andrea Porceddu non si pensava minimamente che questa semifinale potesse subire una piega così netta: è un gran match quello giocato dai verdi, che colpiscono due volte con Luca Serra e Stefano Cabras, una rete ciascuno per Matteo Loi e Francesco Salaris.

Appuntamento a mercoledì prossimo

#cagliarileague #mrsoccer5 #league #campionatiamatoriali #cagliari #cagliaricalcio #calcioasette #calcioa7 #italy #mrsoccer #quartuleague #fut7 #fif7 #uisp #csi #figc #calcio #futsal #futbol #football #soccer #gruppo #goodvibes #playsafe #ilovethisgame #amazing #passion  #legacalcioa8

𝗖𝗔𝗚𝗟𝗜𝗔𝗥𝗜 𝗟𝗘𝗔𝗚𝗨𝗘: 𝗶𝗹 𝗽𝘂𝗻𝘁𝗼 𝘀𝘂𝗹 𝗰𝗮𝗺𝗽𝗶𝗼𝗻𝗮𝘁𝗼

Cari amici, appassionati del 𝗖𝗮𝗴𝗹𝗶𝗮𝗿𝗶 𝗟𝗲𝗮𝗴𝘂𝗲, anche quest’oggi vi raccontiamo nuove gesta dei calciatori del nostro campionato.

Siamo già arrivati alla fase decisiva, nella sezione Open si sono disputati i quarti di finale. Nel girone Over si è arrivati al terzultimo turno.

Vediamo insieme quali sono stati gli sviluppi:

𝗚𝗶𝗿𝗼𝗻𝗲 𝗢𝘃𝗲𝗿: c’è stato l’allungo in vetta alla classifica: infatti, Surgel Sud (+4) si allontana da MM United, fermata ancora (6-5) Stavolta da Bayern Deiankusen: la squadra di Marcello Deiana Ha disputato una gara intelligente ed accorta, e sfrutta gli errori dei Neri, grande protagonista il giovane Diego Cordeddu, autore di una tripletta, molto bene anche Cristian Pillai, a segno anche lui e pure Marco Murgioni e Carlo Corda, per MM United è strepitoso Francesco Padovano (Tripletta e due assist vincenti); non basta, i neri pagano l’eccessiva imprecisione di Modou Mbaye Diop. La squadra di Lello Olla quindi gode: tanto più che ha vinto nettamente il suo incontro, il 7-0 non deve confondere, i Celesti sbloccano dopo 20 minuti, poi è naturalmente tutto in discesa: tripletta per Nicola Lay, doppietta per Ernesto Pilloni e Giulio Ledda. In terza posizione c’è Parabellum: nel 5-1 finale spicca la doppietta di Luca Serra, a segno anche i soliti Simone Soro e Alessio Cardu, infine magistrale punizione con l’interno destro di Diego Deiana. Su calcio piazzato anche il vantaggio iniziale di Simone Secchi. Infine, netto successo (7-3) per ASD Kaiser contro l’incanto Risto Pizzeria: grande protagonista della partita, Mattia Onnis, addirittura una cinquina per lui, a segno anche il capitano Luca Cuboni e Salvatore Anedda, per gli ospiti doppietta di Luca Marras e gol di Cristian Carboni.

Ecco il racconto dei quarti di finale della 𝗳𝗮𝘀𝗲 𝗳𝗶𝗻𝗮𝗹𝗲 𝗢𝗽𝗲𝗻:

1. 𝗚𝗚 𝟭 𝘃𝘀 𝗣𝗮𝘁𝗮𝘁𝗶𝗻𝗮𝗶𝗸𝗼𝘀: più difficoltosa del previsto l’affermazione dei vincitori del girone A contro una formazione rimaneggiata come quella arancio: A metà ripresa si era ancora sul 2-2, risolve il gol di Michael Frau e naturalmente la doppietta di Giovanni Argiolas. In gol anche Cristian Usai e Francesco Pisano. Non basta agli ospiti la doppietta dell’ottimo Angelo Costantino Saiu, a segno anche Riccardo Maragliotti.

2. 𝗞𝗮𝗿𝗮𝗹𝗶𝘀 𝗦𝗲𝘃𝗲𝗻 𝗕 𝘃𝘀 𝗖𝗮𝗴𝗹𝗶𝗮𝗿𝗶 𝗖𝗮𝘀𝗲: vittoria in rimonta per i vincitori del girone B, dopo il vantaggio iniziale e illusorio di Federico Mentasti (che divora il raddoppio) c’è il gran ritorno dei verdi, che colpiscono nell’ordine con Carlo Sulliotti, Pier Andrea Serra e naturalmente il capitano Gianmarco Serra.

3. 𝗦𝘁𝗲. 𝗩𝗮 𝗣𝗮𝗰𝗸𝗮𝗴𝗶𝗻𝗴 𝘃𝘀 𝗤𝘂𝗮𝘁𝘁𝗿𝗼𝗲𝗺𝗺𝗲 𝗖𝗼𝘀𝘁𝗿𝘂𝘇𝗶𝗼𝗻𝗶: Grande equilibrio e amarezza per la squadra di Bruno Contini, il gol del vantaggio di Jacopo Todde resiste fino a metà ripresa poi il crollo: il capitano Andrea Porceddu realizza il pareggio poi arriva nel finale il gol del sorpasso di Andrea Siddi.

4. 𝗔 𝗣𝗼𝘀𝘁𝗼 𝘀𝘂𝗹 𝗣𝗼𝘀𝘁𝗼 𝘃𝘀 𝗖𝗮𝗻𝘁𝗲𝗿𝗮: è stato il quarto più combattuto ed equilibrato, si è arrivati ai calci di rigore e ad oltranza un portiere, Alessandro Floris (A Posto sul Posto) ha fallito il tiro decisivo e Vincenzo rallo ha decretato la vittoria di Cantera: nei 50 minuti c’è stato un continuo sorpasso, al vantaggio di Mirko Ghiani ha risposto con una doppietta il migliore in campo, Federico Casta. Nella ripresa, in pochi minuti Alberto Fanni e Manuel Melis ribaltano il punteggio con due prodezze, prima del guizzo di Michele Ammirati, in pieno recupero.

𝑁𝑖𝑐𝑜𝑙𝑎 𝐶𝑜𝑟𝑜𝑛𝑔𝑖𝑢

𝐂𝐀𝐆𝐋𝐈𝐀𝐑𝐈 𝐋𝐄𝐀𝐆𝐔𝐄: 𝐢𝐥 𝐩𝐮𝐧𝐭𝐨 𝐬𝐞𝐭𝐭𝐢𝐦𝐚𝐧𝐚𝐥𝐞

Cari amici, appassionati del 𝑪𝒂𝒈𝒍𝒊𝒂𝒓𝒊 𝑳𝒆𝒂𝒈𝒖𝒆, anche quest’oggi vi raccontiamo nuove gesta dei calciatori del nostro campionato.
Siamo già arrivati alla giornata decisiva, tanto per il girone A quanto per il girone B. Nel girone Over mancano ancora tre turni alla fine.
Era in programma un turno di recupero, la quinta giornata.
Vediamo insieme quali sono stati gli sviluppi:

𝐆𝐢𝐫𝐨𝐧𝐞 𝐀: Karalis Seven A batte in rimonta (3-2) Balentia FC e le nega il passaggio alla fase finale: due volte la squadra di Pino Frau si porta avanti (prima col capitano e ad inizio ripresa con Carlo Soru), la squadra di Gianmarco Serra giunge al pareggio con Martin Maximilian Damiano Perez poi nell’ultimo quarto di gara Francesco Salaris e Matteo Loi spengono le ambizioni avversarie. Passa quindi Cagliari Case, che pure un’ora prima era stata nettamente sconfitta da Cantera: il 5-1 finale per i gialloneri è troppo severo, i bianconeri hanno iniziato bene (bravo Siriu) poi i padroni di casa hanno colpito con Alessandro Perra e Francesco Belfiori (gran gol) che replica nella ripresa, dopo la fiammata di Nicola Maria Carboni, chiudono Alberto Fanni (pazzesco) e Marco Camba. Ste. Va Packaging, già qualificato, ne fa 16 a Epic Time: gioiscono tutti, quaterna per Paolo Mocci e Alberto Follesa, doppiette invece per Andrea Tocco, Antonio Borsetti, Daniele Cara e Luca Floris (Quattro assist vincenti, come Tocco). Infine, GG 1 batte a tavolino Real Simius.

𝐆𝐢𝐫𝐨𝐧𝐞 𝐁: Karalis Seven B chiude alla grande il suo campionato, fatto di 12 vittorie su 14 incontri: 9-0 il punteggio finale contro Colonia Sarda: grande protagonista Gianmarco Serra, autore di una quaterna (e poker di assist vincenti), doppietta per Pier Andrea Serra, da notare poi la rete di Carlo Sulliotti, Stefano Cabras (al volo) e Luca Lecis (colpo liftato). Rispetta il pronostico ma fatica Quattroemme Costruzioni, 7-5 a Patatinaikos: Mario Macis si conferma in gran forma, quattro gol, invece, un gol ciascuno per Fabrizio Lippi, Nicola Perra e Marcello Pigliacampo. Per gli ospiti, doppietta di Riccardo Margagliotti e Angelo Costantino Saiu. Chiude con un successo (2-1) Mostri della Palude, battuta (e superata in classifica) Colchoneros: botta e risposta nel primo tempo, Agostino Papale e Alessandro Aramo infiammano, Carlo Romei la decide nella ripresa.

𝐆𝐢𝐫𝐨𝐧𝐞 𝐎𝐯𝐞𝐫: c’è stato il sorpasso in vetta alla classifica: infatti, Surgel Sud scavalca MM United, fermata (1-0) da un’ottima Natur House San Benedetto: La squadra di Fabrizio Bianchini si organizza in modo magistrale, con difesa e contropiede, a metà ripresa Stefano Argiolas trova il pertugio giusto e decide l’incontro. Quindi Surgel Sud riprende il primato, “doppiata” (8-4) Zuddas Gomme: mattatore Giulio Ledda e anche Nicola Lay, tripletta per entrambi, doppietta per Gianluca Pusceddu, stesso bottino, tra gli ospiti, per Alberto Follesa. In terza posizione c’è sempre Parabellum che con un tennistico 6-1 ha superato ASD Kaiser: sugli scudi Simone Soro e Anderson Tomasin Fischer, autori di una doppietta, a segno anche Nicola Solinas, Samuel Murru e Mattia Onnis per i biancorossi. Infine, è pareggio tra Eliseo Barber Shop e Bayern Deiankusen: nel 2-2 finale succede tutto nel primo tempo, doppio vantaggio con Roberto Atza e Daniele Lai, rispondono Marco Murgioni e Andrea Manunza.

Ecco gli abbinamenti per la fase finale Open:

Quarti di finale
Lunedì 7 Marzo
ore 21.00 Ste.Va. Packaging – Quattroemme Costruzioni (QFA)
ore 21.00 La Cantera – A posto sul Posto (QFB)
ore 22.00 GG1 – Patatinaikos (QFC)
ore 22.00 Karalis Seven B – Cagliari Case (QFD)
Semifinali
Lunedì 14 Marzo
ore 21.00 QFA – QFD 
ore 21.00 QFB – QFC
Finale
Venerdì 25 Marzo
ore 21.00

Appuntamento a mercoledì prossimo.

CAGLIARI LEAGUE: IL PUNTO.

Cari amici appassionati del Cagliari League, eccoci qua come ogni Mercoledì per raccontarvi gli sviluppi del campionato.

Andiamo a vedere tutte le novità:

Girone A: GG 1 è matematicamente prima, dopo il netto successo (9-0) su Cagliari Case: festeggia la squadra di Andrea Mattana mentre la squadra di Maurizio Mura è a rischio in ottica fase finale. Sarà decisiva l’ultima gara contro Cantera che supera a tavolino Epic Time. L’accesso alla fase finale è già stato ottenuto da Karalis Seven che ha battuto Real Simius: mattatore Luca Lecis, autore di una quaterna, tripletta per il capitano Gianmarco Serra, in grande spolvero anche Matteo Loi, Luca E Pier Andrea Serra mentre tra i rossoblù bene Federico Lobina. Giunge alle finali anche Ste. Va packaging, malgrado la brutta prestazione contro Balentia FC: la squadra di Pino Frau vince per 4-1, mettendo in evidenza Giuseppe Piras, Carlo Soru e Matteo Littarru, quest’ultimo autore di una tripletta; illusorio il pareggio di Paolo Mocci.

Girone B: Karalis Seven B diventa prima matematicamente proprio il giorno in cui non scende in campo: vittoria a tavolino infatti contro Los de Siempre, stesso copione per Patatinaikos contro Colchoneros: la squadra di Fabio Frau è così definitivamente fuori dalla fase finale. A Posto sul Posto si trova ancora in seconda posizione, dopo il successo (5-3) sulla rimaneggiata Mostri della Palude: grande protagonista della partita è stato Alessio Lintas, autore di una quaterna, a segno anche Federico Casta, mentre per i viola doppietta per Simone Piano e vantaggio iniziale di Cristian Baire. Va in doppia cifra Quattroemme Costruzioni, 12-2 a Colonia Sarda: triplette per Mario Macis e Fabrizio Lippi, doppiette per Andrea Porceddu, Riccardo Fadda e Andrea siddi. Un gol per tempo tra gli ospiti, Marco Tocco e Andrea Peddis.

Girone Over: continua il duello a distanza tra Surgel Sud ed MM United: 5-3 in sofferenza per la capolista, non tanto per le difficoltà in fase difensiva (pur evidenziando qualche vuoto), quanto per la poca lucidità sotto rete, infatti, sono le prodezze individuali a risolvere, vedi Francesco Padovano, Fabio Brundu e Simone Cusimano, autore di una tripletta; nella squadra di Maurizio Melis, applausi anche per Giorgio Melis, che segna di tacco, bene anche Luca Marras (anche due assist) e il solito Cristian Carboni. Surgel Sud resta a -2 dopo la vittoria contro Parabellum (in forma smagliante): con gli uomini contati i celesti portano a casa tre punti pesanti, due gol e un assist vincente per il grande Giulio Ledda (che però sbaglia un rigore), a segno anche Luca Chiminelli, per i bianconeri Simone Soro. In inferiorità numerica, Bayern Deiankusen perde 9-3 contro ASD Kaiser: gloria per Giancarlo Chillè, tripletta e anche per Luca Cuboni, Fabrizio Felli e Francesco Giambroni (migliore in campo), doppietta per ognuno. Per i rossoblù bene Cristian Pillai e Carlo Corda. Infine, vince 3-2 Natur House San Benedetto, battuta Zuddas Gomme: non bastano i gol dei padroni di casa realizzati dai due Fanni, decisiva la doppietta di Stefano Argiolas, a segno anche Davide Todde.

Appuntamento a mercoledì prossimo.

Usciremo da questa fase, migliori e più uniti di prima.

Secondo quanto previsto dal DPCM discusso dal Presidente del Consiglio quest’oggi, letti gli articoli dello stesso, la Mr Soccer 5 ssdrl può continuare i suoi Campionati. Tuttavia, pur consci del fatto che non vi sia nessuna evidenza scientifica circa la correlazione dell’aumento dei contagi con il mondo dello sport e del fatto che lo sport sia vita, vogliamo contribuire a ridurre il rischio di sovraccaricare gli ospedali, già allo stremo delle forze, per infortuni di gioco. Inoltre riteniamo che la “partita di calcetto” tanto demonizzata in questi ultimi giorni debba essere un momento di serenità e divertimento, non di tensione e paura. Non abbiamo nessuna intenzione di far passare la nostra attività, con anni di sudore e fatica alle spalle, ed i nostri utenti come degli ipotetici folli, untori.
Il nostro staff resterà comunque operativo per fornirvi aggiornamenti. Ci stiamo già interfacciando con le altre società e gli enti per seguire una linea comune.
Durante il periodo estivo, non ci siamo buttati a capofitto organizzando eventi che non ci avrebbero rappresentato, di breve durata, tanto per farlo. Abbiamo preferito aspettare tempi migliori, nonostante questo significasse subire perdite economiche che per realtà come la nostra sono devastanti.
Per non snaturare la nostra organizzazione abbiamo atteso 7 mesi per riprendere e quando abbiamo ripreso lo abbiamo fatto nel rispetto dei protocolli imposti. Qualche altra settimana di pausa, forse ci piegherà, ma non ci spezzerà, così come siamo certi non spezzerà la vostra voglia di giocare.
Per quanto ci riguarda il Campionato Cagliari League di calcio a 7 e il Quartu League di calcio a 5 sono solo in stand by.

Questo è un momento delicato dove il rispetto della sensibilità di ognuno è alla base per uscire da questa terribile fase migliori e più uniti di prima.

⚠️ Comunicazione UFFICIALE ⚠️

Con il presente comunicato si vuole sottolineare il valore fondamentale dei Campionati organizzati dalla Mr Soccer 5, che ricordiamo essere Campionati Amatoriali il cui spirito è soprattutto quello di divertimento e svago.
Ciò detto, siamo ben consci e anche lieti del fatto che la competitività e l’agonismo non manchino, perché ne deduciamo che il podio è ambito.
Ma ci teniamo a ricordare quanto sia importante, per noi in quanto organizzatori, preservare la serenità di direttori di gara, commissari di campo e atleti tutti.
Pertanto comunichiamo che la Mr Soccer 5, in collaborazione con la P.G.S. ha inserito la figura dell’osservatore disciplinare, che presenzierà quando lo riterrà opportuno sul campo, al fine di supervisionare e garantire sulla sportività e correttezza della gara, redando al termine della stessa un referto supplementare.
La Mr Soccer 5 è sempre stata rigida sul fair play e con questo comunicato vuole specificare che non sarà ammessa nessuna tolleranza su comportamenti che possano ledere la salute o la serenità di arbitri, collaboratori ed atleti avversari.
 Tolleranza zero soprattutto su interventi di gioco pericolosi o violenti, che nulla hanno a che fare con quello che noi chiamiamo sport, sport praticato da lavoratori e studenti.