CONSULENZA IMPRESA vs QUINTO UOMO C5

vs

Risultati

SquadraAmmonizioni1º Tempo2º TempoGoalsEsito
CONSULENZA IMPRESA1134Sconfitta
QUINTO UOMO C51136Vittoria

Stadio

Sporting San Francesco
Via San Francesco - Quartu Sant\'Elena (CA)

Dettagli

Data Ora League Stagione
02/08/2019 20:30 Fasi Finali (Mundialito Calcio a 5 OPEN) 2019

Cronaca

Ci vogliono i supplementari per Quinto uomo che si laurea Campione del Mundialito categoria Open!

Il Mundialito di Mr Soccer 5 categoria Open arriva finalmente alla partita più attesa e per cui combatte dall’inizio del torneo: la finale. A giocarsi il titolo di campione sono Consulenza Impresa, normalmente con la maglia dell’Argentina ma in campo con una divisa verde, e Quinto Uomo, con la divisa a scacchi della Croazia. Entrambe le squadre hanno avuto un percorso contraddistinto dalla continuità di risultati che le ha portare a giocarsi il titolo sul campo dello Sporting San Francesco alle 20:30: Consulenza Impresa ha terminato la fase a gironi nel gruppo A come prima della classe, mentre nella seconda fase, nella Serie A, è arrivata davanti proprio a Quinto Uomo con 9 punti battendo poi in semifinale Avicola Passerini per 4-3. Quinto Uomo invece ha finito come seconda il gruppo B della fase a gironi e nella Serie A, come scritto sopra, ha terminato proprio alle spalle di Consulenza Impresa per superare poi in semifinale Los Chinos.

Primo pallone di questa finale toccato da Quinto Uomo che non perde tempo e impegna subito Ledda con Spanu in due occasioni, per guadagnare poi due corner con Falconi e ancora una volta con il numero 9. Le occasioni non mancano sull’altro fronte e Valdes è chiamato all’intervento sulla conclusione da due passi di Sarritzu al decimo minuto ma al 15’ ecco il primo goal della partita: Curreli serve Giovanni Sarritzu che arriva a rimorchio dalla destra e con la punta buca Valdes sul primo palo. Non ci stanno i ragazzi di Quinto Uomo che cercano di rimettere il punteggio sul pari facendo entrare nel vivo questo primo tempo: prima è Ruggiu che costringe Ledda all’intervento in tuffo, poi bello scambio tra lui e Spanu che si conclude con la conclusione di quest’ultimo che trova ancora una volta Ledda prontissimo con una parata quasi in spaccata. Tuttavia al 21’ il portierone di Consulenza Impresa deve arrendersi al forcing di Quinto Uomo: palla filtrante alta splendida di Ruggiu che mette Giacomo Giovanni Ruzzu davanti al portiere, il numero 5 colpisce al volo e centra la porta. Gli ultimi quattro minuti del match scorrono e il primo tempo si conclude in parità: si gioca su alti ritmi, le squadre muovono il pallone bene, non cercando l’iniziativa personale e aspettando che l’avversario lasci degli spazi utili per colpire con efficacia.

Consulenza Impresa da inizio al secondo tempo ma la gran parte delle occasioni da goal sono di Quinto uomo. La prima arriva al 28’ su calcio di punizione calciato moto bene da Ruggiu che però centra in pieno Piaz, al 30’ Ruzzu fa tutto da solo saltando due uomini ma calciando fuori una volta a ridosso dell’area e nell’azione successiva ancora un tiro nello specchio della porta di Piaz trova la deviazione sfortunata di un compagno di squadra. Vicinissimo al goal invece Spanu che si inventa un dribbling sullo stretto e calcia appena ha la possibilità: la palla trova prima Ledda che la spedisce sui piedi di un compagno per poi farla sua. La partita a partire dalla metà del secondo tempo si infiamma: Piaz apre per Spanu che viene anticipato da Ledda che a sua volta innesca un contropiede per Consulenza Impresa che viene fermato dall’altra parte del campo da Valdes. Ma a dare la vera scossa è il goal del 2-1 firmato da Marco Dessena al 35’ che con un sinistro letale, dopo un’azione personale, non lascia scampo a Valdes. La risposta di Quinto Uomo è immediata e Piaz dalla sinistra, nell’azione subito successiva, riesce a servire Luca Ruggiu che di prima insacca sul primo palo. I ragazzi con la maglia scacchi provano ad allungare le distanze ma Ledda al 38’ dice di no con l’ennesimo super intervento della serata, ma al 42’ arriva il 2-3 con la letale ripartenza sulla fascia di Giacomo Giovanni Ruzzu che in un momento chiave della gara sigla il vantaggio a otto minuti dal termine. E se la gara si era infiammata a metà secondo tempo da qui in poi si assiste ad un vero e proprio spettacolo: in tre minuti arrivano tre goal e un rigore che potrebbe cambiare le sorti del match. A trovare la rete dopo tre minuti, al 20’ è Giacomo Curreli che con una sassata batte Valdes e subito dopo ecco anche il 4-3: protagonisti Curreli che apre per il compagno sulla sinistra e Marco Dessena che è prontissimo a ricevere palla e mettere alle spalle del portiere il goal che porta in testa Consulenza Impresa a pochi minuti dal termine. Quinto Uomo sposta tutto il baricentro in avanti alla ricerca del pareggio che varrebbe i supplementari e al 22’ sugli sviluppi di un corner Marco Spanu sfrutta una dormita difensiva e conclude a rete: Ledda respinge ma sulla seconda conclusione non può nulla. Il punteggio va quindi sul 4-4 e a tempo scaduto Quinto Uomo ha il match point con un rigore ingenuamente concesso dagli avversari su una ripartenza guidata da Piaz e Spanu: proprio il numero 9 si incarica della battuta ma Ledda decide di fare l’eroe parando il rigore e mandando la gara ai supplementari.

Primo tempo supplementare con Quinto Uomo che ha una grande chance al 54’ con Ruggiu che viene pescato dal lancio di Valdes, riesce a saltare l’estremo difensore di Consulenza Impresa calciando però fuori; ma un minuto dopo arriva il goal della svolta: da rimessa laterale laccio dall’altra parte del campo per Ruggiu che mette un pallone teso e in mezzo su cui Filippo Piaz fa tap-in siglando il 4-5. Nel secondo tempo supplementare Consulenza Impresa prova in tutti i modi a pareggiare: di Sarritzu, Dessena e Curreli le migliori occasioni ma al 60’ Quinto Uomo riesce ad uscire in contropiede. Tre giocatori contro Ledda ma l’ultimo passaggio, quello vincente, è quello di Piaz che trova Marco Spanu che insacca a porta vuota.

Finisce quindi 4-6 in favore di Quinto Uomo che vince la categoria Open al termine di una gara bellissima, in cui le due squadre si sono affrontate a viso aperto e senza scorrettezze. Primo tempo più movimentato mentre il secondo ha preso vita in due momenti precisi, al 35’ e al 45’. I complimenti vanno a tutte e due le formazioni, sia per il percorso tracciato durante l’intero torneo sia per l’ottima finale giocata, ma in particolare a Quinto Uomo che alza la coppa aggiudicandosi il titolo. Appuntamento quindi a mercoledì 7 agosto allo Sporting San Francesco per le altre finali targate Mr Soccer 5.

I Campionati di calcio a 5 e calcio a 7 più famosi dell’hinterland Cagliaritano meritano partner d’eccezione. È per questo che quest’anno si confermano sponsor:

– KBK Servizi alle Imprese, ha deciso di affiancare il proprio brand a quello della Mr Soccer 5. In primo piano per sostenere questo entusiasmante progetto sportivo.

– Sponsor tecnico dell’evento estivo OFFICINA MUSH che grazie alla professionalità dei suoi grafici ha colorato il Mundialito Season 2019 con le meravigliose maglie delle nazionali. Qui potete trovare il loro store.

Le sponsorizzazioni e le partnership permettono alle società sportive dilettantistiche di sostenersi e di poter garantire servizi di qualità destinati ai propri appassionati utenti.

LE PAGELLE – CONSULENZA IMPRESA

I TOP

Federico Ledda: 8. Portiere che è una garanzia: para tutto quello che può e in qualsiasi modo. Sempre pronto sulle conclusioni e puntuale nelle uscite ha il merito di prolungare la gara fino ai supplementari con la parata sul calcio di rigore a tempo scaduto. EROICO

Giovanni Sarritzu: 7.5. Tenace e tecnico, sa quando provare la conclusione, quando verticalizzare il gioco e quando fare possesso palla in attesa di spazi utili a colpire. Segna due goal ed è il primo a suonare la carica e l’ultimo ad arrendersi in campo. CONDOTTIERO

Marco Dessena: 7.5. Due goal anche per lui, letale specialmente nelle ripartenze ma abile anche nel gioco sullo stretto. Il suo sinistro fa paura ed è coinvolto in praticamente tutte le occasioni da goal. DEVASTANTE

LE PAGELLE – QUINTO UOMO

I TOP

Claudio Valdes: 8.5. Anche lui non tradisce le aspettative e quando chiamato in causa risponde prontamente. Nel forcing del secondo tempo supplementare contribuisce a mantenere il vantaggio, ma in generale durante la partita non sembra mai in difficoltà. SICUREZZA

Luca Ruggiu: 8.5. Un goal, due assist e play maker della squadra perché sa sempre come e quando muovere il pallone. A questo ci si aggiunge una discreta tecnica individuale che lo rendono uno dei migliori in campo. FARO

Filippo Piaz: 8.5. È in qualche modo coinvolto in tutte le azioni salienti della gara: con la sua velocità e la propensione per le ripartenze e l’uno contro uno è lui a dare il pallone a Spanu nell’occasione del rigore; ma soprattutto segna il goal del vantaggio nel primo tempo supplementare e nell’occasione del 4-6 regala l’assist al compagno con la numero 9. SCOSSA

Thomas Victor Todesco

CONSULENZA IMPRESA

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
5Giovanni SarritzuLT7.51000
10Stefano CordaAT70000
1Federico LeddaGK80000
6Samuele DeianaLT70000
4Stefano MelisDC7.50000
11Marco DessenaLT7.52000
7Mauro CoronaPV70000
9Giacomo CurreliCC71210

QUINTO UOMO C5

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
2Luca RuggiuLT8.51210
5Giacomo Giovanni RuzzuDF8.52000
7Filippo PiazLT8.51200
9Marco SpanuAT8.52000
10Alessandro CostaLT7.50000
8Alessandro FalconiDF7.50000
SNClaudio ValdesGK8.50000
SNNicola SerraLTs.v.0000
Vt
58.5
57.5
Gl
4
6
As
2
4
Am
1
1
Es
0
0