L’AUTOSCUOLA.NET – COSTRUZIONI EUROBIT

vs

Risultati

SquadraAmmonizioniGoalsEsito
L’AUTOSCUOLA.NET & ZERO QUARANTA5Vittoria
COSTRUZIONI EUROBIT23Sconfitta

Stadio

Toto Calcetto
Via Pessina 29 - Quartu Sant\'Elena (CA)

Dettagli

Data Ora League Stagione
09/08/2017 21:00 Standard Cup Fasi Finali 2017

Cronaca

Campioni!!! Autoscuola.Net si aggiudica meritatamente il titolo della 9° edizione della Summer Quartu League ,categoria Standard, vincendo per 5-3 su Costruzioni Eurobit.

La cronaca della partita:

La cronaca.

Ore 21.00 , Pessina Stadium, è finalmente arrivata la tanto attesa finale che decreterà il vincitore della Standard Cup 2017. A darsi battaglia fino all’ultimo secondo due compagini , Autoscuola.Net ( in maglia Blu) e Costruzioni Eurobit ( in maglia bianca) , del tutto differenti e che sono giunti a questa finalissima in modi altrettanto diversi . Autoscuola.Net , vincitrice del girone B e rimasta imbattuta per tutta la competizione ha dimostrato la propria superiorità nei confronti degli avversari , arrivati quarti nel medesimo girone, che sono però migliorati notevolmente nel corso delle fasi finali del torneo . Come da copione infatti Costruzioni Eurobit ha dimostrato di essere un osso duro nelle partite secche , anche se quest’oggi è dovuta soccombere alle giocate di Pitzalis e compagni e ha dovuto cedere il trono agli avversari , che per quanto visto si sono meritati ampiamente la vincita del titolo dimostrando di essere tra le squadre più forti e in forma del momento. Gli uomini di Aramu non hanno però sfigurato e hanno continuato a onorare la competizione anche nel finale quando ormai il passivo era quasi del tutto irrecuperabile . Autoscuola.Net è divenuta così campione , imponendosi con un rocambolesco 5-3.

Primo tempo.

Dopo i primi minuti dedicati allo studio, al 3′ Piredda recupera un ottimo pallone a centrocampo e dopo una bella azione personale prova a servire Pitzalis con un tiro-cross insidioso che esce di pochissimo, e su cui il numero 11 non può arrivare per questione di millimetri. La risposta avversaria è praticamente immediata e infatti neanche un minuto dopo Saddi prova la sassata dalla distanza che Puddu respinge efficacemente in angolo . Al 7′ occasione monumentale per Autoscuola.Net: Pitzalis da sfoggio delle sue doti tecniche saltando di netto Aramu con facilità e appoggiando per il solito Piredda che da pochi metri riesce , anche se pressato , a girare verso la porta anche se il suo tiro è salvato sulla linea da uno strepitoso intervento di Saddi . Due minuti dopo anche Loi prova il tiro dalla distanza ( soluzione più utilizzata in questo primo scorcio di partita) , ma il numero 12 colpisce male e la sua conclusione è larga. In questa prima fase della partita si nota come la tensione per entrambe le squadre sia alta e infatti sia gli uomini di Piredda , sia gli uomini di Aramu pensano prevalentemente a non scoprirsi per non concedere nulla agli avversari . Il primo buco lo ha però la difesa di Costruzione Eurobit che al 14′ si dimentica completamente di Demurtas : il numero 14 sfrutta il filtrante perfetto del compagno Eugenio Zillo e piazza efficacemente alle spalle di un incolpevole Cardia. Gli uomini di Aramu hanno però immediatamente l’occasione per pareggiare la gara: al 15′ Saddi , strepitoso quest’oggi , recupera l’ennesimo pallone a centrocampo e serve Tassi che a tu per tu con Puddu tergiversa troppo sul pallone non riuscendo a concludere in modo preciso , fallendo una ghiotta occasione. Al 20′ Deiana si rende protagonista di una splendida conclusione su punizione , ma anche in questo caso Puddu è superlativo e riesce a smanacciare in angolo . Neanche due minuti dopo Famiglietti si ritrova in una inedita posizione di pivot : il numero 22 non è però lucido sotto-porta e spara in modo debole e centrale non riuscendo a concretizzare il filtrante stupendo di Capitan Piredda. Fin dalle prime battute si capisce infatti come il gioco di Autoscuola.Net ,ovvero un possesso palla prolungato e delle verticalizzazioni veloci e improvvise , rappresentino le chiavi di volta con la quale gli uomini di Piredda potrebbero risolvere la partita . Sul finale di tempo è però Costruzioni Eurobit a rendersi pericoloso : ancora Deiana è bravo a trovare Aramu che tutto solo , da posizione defilata , sceglie la potenza e non la precisione e spara alto sopra la traversa. Si va al riposo con questo risultato di 1-0.

Secondo Tempo.

Nella ripresa Costruzioni Eurobit riesce a trovare dopo pochi minuti il pareggio : Zillo riesce ad intercettare un traversone avversario ma non riesce a controllare il pallone e incespicando su quest’ultimo segna nella porta sbagliata , regalando letteralmente il pareggio agli avversari. L’autorete del numero 8 da di fatto una scossa agli uomini di Piredda che infatti riescono a siglare nel giro di due minuti due reti importantissime: al 5′ Pitzalis inventa un delizioso filtrante per Piredda che a fari spenti si invola verso la porta e piazza in modo chirurgico ; al 6′ il numero 11 si mette questa volta in proprio sparando da posizione praticamente impossibile una rasoiata su cui Cardia poteva fare sicuramente meglio . La risposta di Costruzioni Eurobit è targata Mascia che da ottima posizione, dopo il passaggio di Deiana , spara letteralmente alle stelle divorandosi una colossale occasione. Gli uomini di Aramu sembra che non ne abbiano più e infatti nel giro di altri 3 minuti gli avversari dilagano : al 16′ Mocci è forte e caparbio a non mollare un centimetro , vince una serie di contrasti e supera Cardia con estrema facilità , 4-1 ; al 17′ ancora Pitzalis chiude definitivamente i conti siglando la personale doppietta con una punizione rasoterra che passa in mezzo a mille gambe e su cui Cardia non può nulla , 5-1 e partita in cassaforte . Sul finale gli uomini di Piredda calano notevolmente , forse già sicuri di vincere , e subiscono il ritorno imperioso degli avversari che viene avviato dal migliore in campo della compagine di Aramu , Giacomo Saddi. Il numero 4 fa a sportellate con due giocatore e in caduta riesce ad incrociore il mancino , pallo sotto al sette e partita che a 4 minuti dalla fine ci può dire ancora molto . A due minuti dal termine il bomber Tassi , in ombra quest’oggi , riesce a saltare agevolmente n uomo anche se la sua conclusione da ottima posizione è di poco larga . Sul finale a partita ormai conclusa lo stesso numero 20 sigla la rete che accorcia definitivamente il risultato sul 5-3 con un bel destro forte e preciso dalla distanza di prima intenzione. Autoscuola.Net vince cosi la nona edizione della Summer Quartu League , categoria Standard , imponendosi nettamente sugli avversari che hanno comunque disputato una buona gara .

Le pagelle – Autoscuola.Net

Pitzalis 8.5 . Svaria su ogni parte del campo permettendo ai compagni di inserirsi alle sue spalle. Molto lavoro sporco e tanto sacrificio , infatti quando gli avversari attaccano lui si abbassa sulla linea di centrocampo contribuendo alla fase difensiva in modo impeccabile.Salta l’uomo con facilità, segna e fa segnare e nonostante corra come un forsennato in fase offensiva è sempre lucido e preciso e non sbaglia praticamente nulla. Generoso.

Famiglietti 8 . Partita monumentale del numero 22 . Annulla completamente Tassi e in fase difensiva è un baluardo insuperabile. Sfrutta le sue lunghe leve e le sue doti fisiche che gli permettono sempre di entrare in modo ruvido ma pulito . Grintoso e impeccabile.

Zillo 7.5 . Insieme a Famiglietti forma un duo difensivo invidiabile e di grande costanza . Se il compagno di squadra gioca di spada , lui va di fioretto . Se in difesa è sempre attento e preciso anche in fase d’impostazione della manovra risulta essenziale. Gioca un infinità di palloni e le sue verticalizzazioni improvvise sono sempre pericolose. L’autorete non lo demoralizza più di tanto e riesce a riprendersi immediatamente. Guerriero.

Le pagelle – Mercenari & Colo Colo

Saddi 7.5. Il migliore dei suoi . Quando scende palla al piede è un trattore e nessuno riesce a fermarlo . In difesa effettua delle ottime chiusure e non gli si può attribuire nessuna colpa sui goal avversari . L’unico a crederci fino alla fine e a regalare una qualche speranza con il goal al 20′. Treno.

Tassi 5 . Annullato completamente dal duo difensivo Famiglietti- Zillo. L’uomo in teoria più pericoloso e in forma , oggi non è pervenuto in campo . C’è da dire che molte volte è rimasto troppo isolato e non è stato supportato dai compagni ma in più di un occasione si intestardiva con pallone ed effettuava troppi leziosismi anche con i compagni smarcati . Ricercava sempre la giocata anche quando c’era un appoggio facile e questo ha influito molto sul suo rendimento . Fantasma.

Deiana 7 . Positivo per alcuni tratti; insieme a Saddi sono i migliori in campo o perlomeno quelli che hanno provato costantemente a cambiare la partita. Sulla sua fascia domina e si rende più volte pericoloso con conclusioni dalla distanza. Motore.

L’AUTOSCUOLA.NET & ZERO QUARANTA

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
14Simone DemurtasLT71000
2Alessandro VelliniLT6.50000
1Alessandro PudduGK70000
11Mauro PitzalisAT8.52100
4Stefano MelisDC60000
8Eugenio ZilloLT7.50100
10Fabio MocciPV71000
22Luca Leonardo FamigliettiDC80000
6Carlo PireddaLT7.51000

COSTRUZIONI EUROBIT

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
1Carlo CardiaGK50000
4Giacomo SaddiLT7.51000
10Samuele DeianaPV70000
3Daniele MasciaLT60010
20Luca TassiPV51000
2Antonio PorcuDC60000
8Andrea AramuLT60010
12Giorgio LoiLT5.50000
Vt
65
48
Gl
5
2
As
2
0
Am
0
2
Es
0
0