SU PASSU COLCHONEROS vs REAL FRIENDS 2018 C7

Presso l’impianto sportivo Futura Sales di Selargius, le squadre del torneo targato Mr Soccer 5 sono chiamate a disputare le fasi finali della categoria Top del Cagliari League 2018-19: alle 22:00 si affrontano Su Passu Colchoneros e Real Friends 2018 C7.

I padroni di casa capitanati da Frau che hanno ottenuto l’accesso agli ottavi dominando il girone della serie C divisione Cagliari, scendono nel verde selargino con maglia rossa , gli ospiti quarti classificati nella serie Over vestono la casacca rosa.

Il primo tempo ci regala poche emozioni, così come goals che, di fatti al duplice fischio di Murenu sono due uova. Le squadre si sono affrontate a viso aperto fin dai primi minuti ma vuoi per l’attenzione mostrata dalla due retroguardie, vuoi per sfortuna, il parziale rimane fermo sullo 0 a 0. Partono bene i rossi e di fatti prima ci prova Frau, il suo destro a giro da posizione centrale finisce alto dallo specchio della porta; successivamente è Aramo ad impensierire Dessì, azione personale sulla corsia sinistra, destro a giro che lambisce il legno del palo. Al minuto 11′ assistiamo alla reazione da parte di Real Friends, ma sulla conclusione di Cogoni si mette di mezzo un superlativo Perez, bravo a mettere in angolo. Dagli sviluppi del corner è sempre Cogoni in acrobazia ma la palla colpisce per due volte la traversa non oltrepassando la linea di porta. Nel finale della prima frazione di gioco registriamo le conclusioni di Durzu con la punta del piede e di Monni dalla distanza, entrambe senza esito positivo. Murenu sancisce con il duplice fischio il parziale di 0 a 0, con le squadre che vengono catechizzate nelle panchine dai rispettivi capitani.

La ripresa ha tutto un altro sapore, ritmo e intensità, con Su Passu Colchoneros che spinge sull’acceleratore per la ricerca del goal che vale i quarti di finale. Di fatti ci prova più volte con due sterili conclusioni da parte di Perra; ma il baricentro alto della compagine in maglia rossa porta al goal del momentaneo vantaggio di Real Frinds. Ad andare a rete è Cogoni Michele che, al 34′ con un destro secco deposita alle spalle di Mallus. Il passivo incassato suona la sveglia e le furie rosse trovano la rete che gli consente di impattare il match. L’autore è Alessandro Aramo il quale di stinco, a pochi centimetri dalla linea di porta, sfrutta un bel suggerimento S.Piras dalla corsia mancina. Al 42′ è sempre A. Aramo a siglare il goal del vantaggio, un minuto dopo, la sgroppata di Pierandrea Monni sancisce il definitivo 3 a 1.

Su Passu Colchoneros conquistano i quarti di finale giocando una partita di sacrificio, pazienza e attenzione. D’altra parte c’è stato un degno avversario che, però ha pagato la poca propensione per la fase offensiva e corrisposto dazio nei minuti finali di gara. La squadra di Frau nel suo cammino incontrerà Su Stampu Monserrato, la partita si disputerà martedì 7 presso l’impianto sportivo dello Sporting San Francesco, rimangono solo tre giorni per studiare la strategia vincente.

 

I Campionati di calcio a 5 e calcio a 7 più famosi dell’hinterland Cagliaritano meritano partner d’eccezione. E’ per questo che quest’anno si confermano sponsor :

Consulenza Impresa di Paolo Podda, main sponsor, presente ormai da 1 lustro a sostenere lo sport ed il progetto Mr Soccer 5.

Delogu Legnami di Francesco Delogu, che ha conosciuto gli eventi Mr Soccer 5 tre anni fa e dopo aver dato vita ad un torneo che portava il suo nome, ha deciso di continuare ad essere presente anche per questa appassionante stagione sportiva.

Revisioni Non Stop di Nicola Perra, che è tornato tra le fila degli sponsor facendosi spazio sulle 1500 maglie indossate dagli atleti in questa stagione.

– Infine un nuovo partner, la KBK Servizi alle Imprese, ha deciso di affiancare il proprio brand a quello della Mr Soccer 5. In primo piano per sostenere questo entusiasmante progetto sportivo.

– Sponsor Tecnico EYE SPORT. Marchio sardo leader nel settore dell’abbigliamento sportivo e non solo.

Le sponsorizzazioni e le partnership permettono alle società sportive dilettantistiche di sostenersi e di poter garantire servizi di qualità destinati ai propri appassionati utenti.

 

LE PAGELLE – SU PASSU COLCHONEROS

I TOP

Alessandro Aramo: 7. Il trottolino rosso fa impazzire da solo la retroguardia avversaria. Sigla una doppietta molto pesante e mantiene in totale solitudine l’intero reparto offensivo. SPALLE LARGHE

Pier Andrea Monni: 7. Massima attenzione nella fase difensiva e tante sgroppate nel fronte opposto. C’è chi gli dice ad inizio gara che è ingrassato, sbagliandosi di una “o” casomai. Lui dimostra tutta la sua forza nel goal del definitivo 3 a 1. STONE

Antonio Perez: 6.5. Rappresenta con il suo carattere il giocate modello che qualunque allenatore vorrebbe avere. Poche parole e tanti fatti, a lui basta mettersi i guantoni e scendere nel terreno di gioco per dimostrare la sua forza. CAPO SALDO

Stefano Piras: 6.5. Bella partita dell’esterno mancino che ha l’onore di servire l’assist per il momentaneo pareggio di Aramo. Meglio nella fase di spinta che in quella di ripiego. FLASH

 

LE PAGELLE – REAL FRIENDS 2018 C7

I TOP

Michele Cogoni: 6.5. Gioca bene il numero 7, segna un bel goal al 34°dalla corsia destra. Un primo tempo di assoluta attenzione, ed una ripresa in discesa, come d’altronde tutta la sua squadra. SALVATO

Andrea Dessì: 6. Tiene botta per 25 minuti alle bersagliate avversarie, custodendo un prezioso 0 a 0. Nella ripresa subisce 3 goal ma è completamente esente da responsabilità. ATTENTO

 

I FLOP

Fabrizio Schirru: 5. Partita al di sotto delle proprie corde, concede molto nella zona centrale difensiva e alcune volte è in difficoltà nel marcare un corto come Aramo. IN BILICO

Andrea Cucca: 5. Il laterale in maglia 20 non spinge come il suo solito, poca linfa vitale nella corsia di competenza. Da lui siamo abituati a ben altro. AFFATICATO

Roberto Artizzu

 

vs

SURGEL SUD vs 4 EYES & NEW CO.

Presso l’impianto sportivo Futura Sales di Selargius, le squadre del torneo targato Mr Soccer 5 sono chiamate a disputare le fasi finali della categoria Top del Cagliari League 2018-19: alle 21:00 si affrontano Sur Gel sud e 4 Eyes & New CO.

I padroni di casa reduci di un discreto campionato dopo aver ottenuto il terzo piazzamento in serie A, scendono nel verde selargino con tenuta black, gli ospiti quarti classificati nella serie B vestono la casacca gialla.

I primi minuti di gara vedono la compagine di capitan Secci tenere le redini del gioco, dimostrando possedere nei suoi skills un ottimo giro palla e una fitta rete di passaggi volti, ad aprire i varchi giusti per la via del goal. All’ 8° di gioco Secci scalda le mani di Piludu su calcio piazzato, pronta la risposta dell’estremo difensore. I ritmi della gara diventano subito intensi ed i black sfiorano il goal del vantaggio ma la festa viene rovinata da uno strepitoso salvataggio di Frau sulla linea di porta. I padroni di casa, al 10° minuto di gara decidono di apportare dei cambi, con la 29 entra in campo A. Pilloni. La scelta si rivela azzeccata, di fatti è proprio Alberto Pilloni che conquistando un ottima punizione da posizione centrale, batte a sorpresa senza chiedere distanza, triangolo in area di rigore con Ledda e palla nel sacco. Gli ospiti cercano di reagire ma affidandosi spesso e volentieri a dei lanci lunghi che non consentono di creare armonia tra i reparti e lasciando ampi spazi alle ripartenze avversarie. Il momentaneo pareggio arriva al 16°, l’autore del goal è Carta Luca il quale da solo decide di fare fuori tutta la difesa black e a tu per tu con F. Ledda non sbaglia. Prima del duplice fischio da parte di Luca Murenu, il risultato parziale si attesta sul 2 a 1, il tabellino del direttore di gara riporta il nome di Secci Stefano, il suo destro su calcio piazzato passa attraverso le gambe della barriera e gonfia le maglie della porta della Futura Sales.

La ripresa è sempre targata Sur Gel Su coi gialli che tentato qualche sporadica azione alla ricerca del goal. Al 26° di gioco è Carta a provarci su punizione ma la risposta di Ledda non si fa attendere; nel capovolgimento di fronte è Lay ad avere l’occasione giusta per chiudere il Match, ma a tu per tu con Piludu sciupa malamente. Il goal del 3 a 1 non si fa attendere troppo ed è il frutto di una splendida azione: dalla trequarti difensiva, nella corsia destra A. Pilloni taglia il campo con una parabola morbida che Ledda Giulio con un bel gesto acrobatico mette alle spalle dell’estremo difensore. Il goal del definitivo 4 a 1 arriva poco prima del triplice fischio di Murenu, ad andare a rete è il solito capitan Secci grazie ad una punizione di rara violenza.

Passa così ai quarti di finale la corazzata di Secci, 4 Eyes & New CO ha pagato dazio nelle troppe verticalizzazioni ad appannaggio di un mero gioco di squadra.

 

I Campionati di calcio a 5 e calcio a 7 più famosi dell’hinterland Cagliaritano meritano partner d’eccezione. E’ per questo che quest’anno si confermano sponsor :

Consulenza Impresa di Paolo Podda, main sponsor, presente ormai da 1 lustro a sostenere lo sport ed il progetto Mr Soccer 5.

Delogu Legnami di Francesco Delogu, che ha conosciuto gli eventi Mr Soccer 5 tre anni fa e dopo aver dato vita ad un torneo che portava il suo nome, ha deciso di continuare ad essere presente anche per questa appassionante stagione sportiva.

Revisioni Non Stop di Nicola Perra, che è tornato tra le fila degli sponsor facendosi spazio sulle 1500 maglie indossate dagli atleti in questa stagione.

– Infine un nuovo partner, la KBK Servizi alle Imprese, ha deciso di affiancare il proprio brand a quello della Mr Soccer 5. In primo piano per sostenere questo entusiasmante progetto sportivo.

– Sponsor Tecnico EYE SPORT. Marchio sardo leader nel settore dell’abbigliamento sportivo e non solo.

Le sponsorizzazioni e le partnership permettono alle società sportive dilettantistiche di sostenersi e di poter garantire servizi di qualità destinati ai propri appassionati utenti.

 

LE PAGELLE – SUR GEL SUD

I TOP

Stefano Secci: 7.5. Gioca una partita da vero Leader, dimostrando che la fascia da capitano è più che meritata. Tanta autorevolezza nella zona mediana del campo, ordine, disciplina e tattica fanno da cornice ad una ottima prestazione. Ci regala due rasoiate di punizione che dovrebbero essere visionate come didattica nelle scuole calcio dell’Hinterland Cagliaritano. O’ PROF

Alberto Pilloni: 7. Il suo ingresso in campo da linfa vitale alla sua squadra, di fatti passa solo un minuto e la butta subito dentro. Dimostra un intelligenza tattica fuori dal comune e una tecnica sopraffina. MILLESIMATO

Federico Ledda: 7. Autore di diverse parate e non di certo semplici, comanda alla perfezione il suo reparto e si toglie lo sfizio di concedersi qualche leziosità di troppo coi piedi, ma ciò è sinonimo di sicurezza e serenità. PATRIMONIO DEL TORNEO

Giulio Ledda: 6.5. Bella prova del numero nove che quest’oggi non eccelle ma fornisce un contributo importante specie quando si defila nelle corsie, spesso e volentieri predilige svariare per tutto il campo per destabilizzare la retroguardia avversaria, mette a segno un prezioso goal. KILLER

 

LE PAGELLE – 4 EYES & NEW CO.

I TOP

Liuca Carta: 7. Sicuramente il più in forma dei suoi, cerca sempre di rendersi pericolo e rappresenta l’unica spina nel fianco alla retroguardia avversaria. Splendida l’azione personale in slalom che porta alla sua marcatura. SFRUTTATO

Marco Porru: 6.5. Cerca di trovare il raccordo giustoio tra centrocampo ed attacco, ma non sempre gli riesce. Tutto sommato gioca una partita al di sopra della sufficienza, tanto carattere specie in fase di interdizione dove si fa trovare sempre presente. RINGHIO

 

I FLOP

Francesco Spiga: 5.5. Soffre spesso e volentieri le scorribande di Secci e compagni, in certe circostanza si fa trovare poco reattivo e preciso in disimpegno. SBADATO

Giuseppe Atzori: 5.5. Il numero 9 in maglia gialla non è pungente come al solito, spesso e volentieri si trova da solo in mezzo a tre uomini. SPUNTATO

Roberto Artizzu

vs

SU PASSU COLCHONEROS vs ZONA CESARINI

Finisce 5 a 1 lo scontro tra Su Passu Colchoneros e il fanalino di coda zona Cesarini, la squadra di Fabio Frau conquista il titolo di migliore compagine del 5° Cagliari League calcio a 7 per la serie C.

Il match ha avuto luogo presso l’impianto sportivo del Futura Sales alle ore 22, valida come 18a giornata della Serie C del Cagliari League organizzato da Mr Soccer 5.

I padroni di casa scendono nel rettangolo di gioco con il completo rosso mentre Zona Cesarini veste la casacca verde. La squadra di Frau si presenta al verde selargino con ben tredici giocatori a disposizione, sette contati per la controparte. La partita fin dalle prime battute, mostra una buona dose di impegno e dedizione dei padroni di casa a voler portare a casa i tre punti che attesterebbero la matematica vittoria del girone. Di fatti al 2° minuto ci prova subito Aramo il quale sfrutta un bel suggerimento di Monni, controllo di petto al centro dell’area e girata che si infrange sul legno sinistro della porta difesa da Mulas. Sempre il numero sette è parte attiva delle azioni più pericolose della sua squadra, suo il cross per la testa di Monni che in contro-tempo riesce a colpire ma la sua zuccata finisce nuovamente sul palo, questa volta il sinistro. In questa fase assistiamo ad un vero assedio alla porta verde, ma i rossi complice una buona dose di sfortuna non riescono a trovare la via del goal. Ci prova Piras dalla distanza ma la sua rasoiata viene efficacemente disinnescata da Mulas, successivamente è Frau a sprecare una ghiotta chance su suggerimento da terra di Aramo. Quando ormai i rossi sembrano avere il pallino del gioco tra le mani arriva il goal di Zona Cesarini, a siglarlo è Camporetti Fabrizio il quale al 12° mette in rete concludendo una bella azione personale. La reazione dei Colchoneros non si fa attendere, Alessandro Spiga di fatti mette nel sacco il pallone grazie ad una girata su tiro-cross di Monni, di fatto il pallone sorprende Mulas che vede la sfera finire alla propria destra. La ripresa si conclude sul punteggio di 1 a 1 ma i padroni di casa avrebbero potuto chiudere in vantaggio se la bordata di Bazzato, da fuori area, non fosse finita nel legno della traversa del Futura Sales. Nella seconda frazione di gara i Colchoneros spingono sull’acceleratore ed al 27° ci pensa Federico Cambarau, il suo è un colpo da biliardo, stop nella zona centro-destra della mediana e diagonale che prima colpisce la parte interna del palo sinistro poi si deposita nelle maglie a quadri della porta. Il proseguo del match è un vero è proprio assedio della squadra di Frau la quale cerca di trovare il goal della tranquillità, prima ci prova Spiga ma la sua bella sforbiciata esce di poco alla sinistra di Usai (portiere secondo tempo), successivamente è Aramo ad impensierire l’estremo difensore ma senza successo. Al 37° arriva il goal del 3 a 1, una rete che mette in risalto sia il buon tasso tecnico dei singoli giocatori sia il mero valore di squadra e insieme che contraddistingue i campioni del torneo; pregiato il triangolo tra Aramo e Cambarau che dalla corsia di destra riescono con un uno due a perforare il centro della retroguardia avversaria, la punta di Federico Cambarau va a togliere la ragnatela dell’incrocio destro. Nei minuti finali registriamo i goal di Federico Perra autore di un ottima prestazione e la doppietta di Alessandro Spiga. Finisce 5 a 1 ed è festa tra le file rosse, lo champagne versato nel terreno di gioco fa da cornice ad una squadra solida, tenace che ha saputo lottare per la conquista del titolo il quale meritatamente gli è spettato.

 

 

I Campionati di calcio a 5 e calcio a 7 più famosi dell’hinterland Cagliaritano meritano partner d’eccezione. E’ per questo che quest’anno si confermano sponsor :

Consulenza Impresa di Paolo Podda, main sponsor, presente ormai da 1 lustro a sostenere lo sport ed il progetto Mr Soccer 5.

Delogu Legnami di Francesco Delogu, che ha conosciuto gli eventi Mr Soccer 5 tre anni fa e dopo aver dato vita ad un torneo che portava il suo nome, ha deciso di continuare ad essere presente anche per questa appassionante stagione sportiva.

Revisioni Non Stop di Nicola Perra, che è tornato tra le fila degli sponsor facendosi spazio sulle 1500 maglie indossate dagli atleti in questa stagione.

– Infine un nuovo partner, la KBK Servizi alle Imprese, ha deciso di affiancare il proprio brand a quello della Mr Soccer 5. In primo piano per sostenere questo entusiasmante progetto sportivo.

– Sponsor Tecnico EYE SPORT. Marchio sardo leader nel settore dell’abbigliamento sportivo e non solo.

Le sponsorizzazioni e le partnership permettono alle società sportive dilettantistiche di sostenersi e di poter garantire servizi di qualità destinati ai propri appassionati utenti.

 

LE PAGELLE – SU PASSU COLCHONEROS

I TOP

Alessandro Spiga: 8. Parte dalla panchina, ma quando entra in campo è un leone e sono guai seri per la difesa verde. Ci regala due belle sforbiciate, una che si spegne di poco sul fondo e l’altra che viene accidentalmente para con la faccia da Mulas. LION KING

Aramo Alessandro: 7.5. Ottima partita del numero 7, nel primo tempo tiene bene il reparto avvanzato mentre nel secondo si sacrifica nella mediana. Recupera tanti palloni e detta i tempi di gioco. METRONOMO

Federico Cambarau: 8. Che dire, quando entra la sua squadra ha quel pizzico in più per portare a casa la vittoria. Spettacolare nel primo goal quanto nel secondo. KILLER

Fabio Frau: 7.5. Buon primo tempo del mediano in maglia 20 che riserva un gran lavoro in fase di interdizione. Ha gran parte dei meriti sia della vittoria di oggi che del torneo, di fatti quando si siede in panchina detta le geometrie di gioco e gestisce i cambi in maniera esemplare. PATRIMONIO DEL CAGLIARI LEAGUE

Federico Perra: 7.5. La corsia destra è di sua esclusiva competenza, lotta su tutti i palloni ed ha anche la gloria di firmare il goal del 4 a 1 grazie ad un bel fraseggio con Spiga. PRIMULA ROSSA

 

LE PAGELLE – ZONA CESARINI

I TOP

Fabrizio Camporetti: 6. Il numero sette è l’unico a impensieriere la retroguardia avversaria e a tirare la carretta per la sua squadra. Bella l’azione personale che porta all’unico goal dei suoi. VENERDI’ SANTO

 

I FLOP

Pietro Antonio Lara: 5. Partita difficile per il baluardo difensivo che va in difficoltà quando Spiga e Cambarau cercano di alzare i ritmi. INGINOCCHIATO

Jacopo Fiori: 5. Per il laterale in maglia 20 è una gara da dimenticare, la sua prestazione è condizionata da troppi errori sia tecnici che tattici. ASSENTE

 

Roberto Artizzu

vs

GR RUIU C7 vs PERTUSOLA

vs

ATLETICO CENZINO vs TECNO RETE MONTE URPINU

Finisce bene per Atletico Cenzino che conclude questo torneo con tre punti, Tecnorete Monteurpinu in soli cinque uomini non ha saputo arrestare la fuori dei padroni di casa ed il verdetto finale recita 10 a 4.

Il match ha avuto luogo presso l’impianto sportivo del Futura Sales alle ore 20, valida come 18a giornata della Serie C del Cagliari League organizzato da Mr Soccer 5.

I padroni di casa scendono nel campo di gioco con il completo rosa mentre Tecnorete Monteurpinu veste in total balck. La squadra di Manunza si presenta al verde cagliaritano con le forze contate, sette atleti a disposizione, mentre per la compagine di Foschini sono solo cinque gli elementi a cui fidarsi per tutto il match. I primi minuti di gioco sono ricchi di goal, di fatti al 2° minuto è Atletico Cenzino a passare in vantaggio, dal vertice sinistro dell’area di rigore Raffaele Abis lascia partire un destro che passando sotto le braccia di Piu Michele (portiere all’occorrenza) finisce nel sacco. Neanche il tempo di metabolizzare il vantaggio che il passivo per gli ospiti diventa più pesante; questa volta ad andare a rete è Demurtas Antonio, destro da fuori area che finisce nell’angolo basso sinistro. Il doppio vantaggio da una scossa alla squadra di Foschini la quale cerca di reagire, seppur in cinque i black cercano di andare a rete prima con Casella il quale spreca malamente mandando alto di interno piede destro e con Pilloni che, da fuori area lascia partire una rasoiata la quale lambisce il palo sinistro spegnendosi sul fondo. La prima metà di gioco si conclude con un altro goal di Raffaele Abis il quale con la punta del piede, dalla corsia mancina mette in porta, parziale 3 a 0 e tutti a prendere il tè caldo. La ripresa si apre con altre due marcature da parte di Atletico Cenzino il quale porta il distacco a cinque lunghezze. Entrambe le reti sono attribuite al solito Raffaele Abis, la prima è un tiro di contro-balzo dal vertice sinistro dell’aria di rigore, mentre il secondo è frutto di una bella triangolazione con Locci, il quale mette un cross dalla destra che Abis deve solo depositare in rete. La fase centrale del match lascia spazio ad una reazione di orgoglio da parte di Tecnorete Moneurpinu i quali riescono a trovare la via del goal. La prima marcatura per i neri è di Massimo Casella con un bel tiro dalla corsia sinistra, il raddoppio è di Melis Maurizio e sempre di Melis è la rete di punizione battuta a sorpresa per il momentaneo 5 a 3. Al 31° arriva il goal di Alessandro Manunza per i rosa, seguito a ruota al 32° da uno splendido pallonetto dal cerchio di centrocampo targatoi Melis Maurizio, la palla finisce sotto l’incrocio dei pali della porta difesa da Pilloni. Il finale di gara, con gli ospiti ormai con le forze esaurite, è un dilagare di goal in maglia rosa. Registriamo le due marcature di Alessandro Locci, il goal di Piras Davide e Abis Raffaele che fissano il risultato finale sul 10 a 4. Finisce così l’avventura delle due compagini, settimo posto per Atletico Cenzino e nona posizione per Tecnorete Monterpinu.

 

 

 

I Campionati di calcio a 5 e calcio a 7 più famosi dell’hinterland Cagliaritano meritano partner d’eccezione. E’ per questo che quest’anno si confermano sponsor :

Consulenza Impresa di Paolo Podda, main sponsor, presente ormai da 1 lustro a sostenere lo sport ed il progetto Mr Soccer 5.

Delogu Legnami di Francesco Delogu, che ha conosciuto gli eventi Mr Soccer 5 tre anni fa e dopo aver dato vita ad un torneo che portava il suo nome, ha deciso di continuare ad essere presente anche per questa appassionante stagione sportiva.

Revisioni Non Stop di Nicola Perra, che è tornato tra le fila degli sponsor facendosi spazio sulle 1500 maglie indossate dagli atleti in questa stagione.

– Infine un nuovo partner, la KBK Servizi alle Imprese, ha deciso di affiancare il proprio brand a quello della Mr Soccer 5. In primo piano per sostenere questo entusiasmante progetto sportivo.

– Sponsor Tecnico EYE SPORT. Marchio sardo leader nel settore dell’abbigliamento sportivo e non solo.

Le sponsorizzazioni e le partnership permettono alle società sportive dilettantistiche di sostenersi e di poter garantire servizi di qualità destinati ai propri appassionati utenti.

 

LE PAGELLE – ATLETICO CENZINO

I TOP

Raffaele Abis: 7.5. Cinque goal al suo attivo oggi, il bomber in maglia rosa gioca una bella partita ma complice l’inferiorità numerica della controparte, risulta fin troppo semplice trovare la via del goal. FORTUNATO

Davide Piras: 7. Tiene bene il centrocampo e funge da raccordo tra i due reparti, alcune volete si intestardisce troppo coi dribbling, complice il profondo amore che lo lega alla sfera. LOVELY

Luca Locci: 6.5. Tanta corsa e sacrificio per il laterale in maglia 99, non partecipa alla sagra del goal ma fornisce un gran apporto di ossigeno e polmoni alla sua squadra. TRAIN

Manunza Alessandro: 6. Se avesse capitalizzato tutte le occasioni sarebbe diventato in una sola partita il capocannoniere del torne, il numero nove mette a segno solo 3 occasioni e la sua prestazione è zeppa di errori. Tutto sommato per l’impegno la sufficienza e meritata abbondantemente. GRAZIATO

 

LE PAGELLE – TECNORETE MONTEURPINU

I TOP

Maurizio Melis: 7.5 Nella ripresa ci regala tre goal, frutto sia di furbizia calcistica come nell’episodio della punizione, sia di grande tecnica come quando lascia partire un pallonetto che non lascia scampo al portiere. PIBE DE ORO

Massimo Casella: 7. Insieme a Melis e tra i migliore dei suoi, e di fatti l’intesa tra i due si manifesta nella ripresa quando con una serie di passaggi e belle azioni per poco non riescono a cambiare le sorti dell’incontro. Guerriero

Michele Piu: 6.5. Sacrificato nel primo tempo al ruolo di portiere, nella ripresa lascia i pali e si piazza sulla corsia mancina. Gioca una bella gara e conferisce linfa vitale alla propria compagine. CLOROFILLA

 

 

Roberto Artizzu

vs

KARALIS SEVEN CA vs VECCHI CUORI ROSSOBLU

All’impianto sportivo del Don Bosco di Selargius va in scena la Serie B del Calcio a 7 . Si affrontano Karalis Seven e Vecchi Cuori Rossoblu.


Alle ore 22.00 chiude il programma odierno il match tra Karalis Seven e Vecchi Cuori Rossoblu, con i padroni di casa che possono ancora ambire ad un posizionamento nei Playoff in caso di vittoria finale. Le prime occasioni sono tutte per Karalis Seven ; la difesa dei Vecchi Cuori riesce però a tenere botta di fronte alle numerose offensive impostare da Serra e compagni. Dopo varie occasioni sprecate sono proprio i padroni di casa a passare in vantaggio : mischia furibonda in area e zampata fulminea del solito Gianmarco Serra per il goal del momentaneo 1-0. A cinque dal termine sono i Vecchi Cuori a trovare il pari grazie ad una azione perfetta del proprio numero 9 ; palla da una parte e portiere dall’altra. Si va al riposo con questo risultato. Ad inizio ripresa sono ancora gli ospiti a trovare la via del goal grazie al corner di Casti e alla girata aerea di Gemiliano Saba. Dopo appena due minuti è però Karalis ad agguantare il pari grazie al tap-in da pochi passi di Matteo Loi su assist di Serra. Poco dopo sempre Saba ha l’occasione per portare nuovamente in vantaggio I suoi ; il suo piazzato è però fin troppo debole e viene inglobato perfettamente da Banfi. Nei minuti finali le due squadre non sembrano più avere le energie per trovare il goal del vantaggio ; il più delle volte le due difese rispondono efficacemente blindando completamente la porta. Risultato finale di 2-2.

 

I Campionati di calcio a 5 e calcio a 7 più famosi dell’hinterland Cagliaritano meritano partner d’eccezione. E’ per questo che quest’anno si confermano sponsor :
Consulenza Impresa di Paolo Podda, main sponsor, presente ormai da 1 lustro a sostenere lo sport ed il progetto Mr Soccer 5.
Delogu Legnami di Francesco Delogu, che ha conosciuto gli eventi Mr Soccer 5 tre anni fa e dopo aver dato vita ad un torneo che portava il suo nome, ha deciso di continuare ad essere presente anche per questa appassionante stagione sportiva.
Revisioni Non Stop di Nicola Perra, che è tornato tra le fila degli sponsor facendosi spazio sulle 1500 maglie indossate dagli atleti in questa stagione.
– Infine un nuovo partner, la KBK
Servizi alle Imprese, ha deciso di affiancare il proprio brand a quello della Mr Soccer 5. In primo piano per sostenere questo entusiasmante progetto sportivo.
– Sponsor Tecnico
EYE SPORT. Marchio sardo leader nel settore dell’abbigliamento sportivo e non solo.
Le sponsorizzazioni e le partnership permettono alle società sportive dilettantistiche di sostenersi e di poter garantire servizi di qualità destinati ai propri appassionati utenti.

LE PAGELLE – KARALIS SEVEN

TOP

Luca Serra : 7. Il più sereno e tranquillo con il pallone tra i piedi. Non osa mai la giocata e cerca sempre di dialogare al meglio con i compagni di squadra e di reparto. Peccato che non lo si veda quasi mai in fase conclusiva ; alle volte gioca infatti fin troppo distante dalla porta avversaria. Sicuro.

Matteo Loi : 6.5. Segna ma poi sparisce quasi completamente dal terreno di gioco. Sia dal punto di vista tecnico che fisico risulta essere sicuramente tra i profili più interessanti ; unica pecca che sembra averlo accompagnato per tutto il torneo è una continuità che fatica ad arrivare, alle volte anche a causa degli scarsi rifornimenti dei compagni. Il suo goal è vano ai fini della qualificazione. Sconsolato. 

Gianmarco Serra : 7.5. Nonostante l’ennesima prova di spessore del capitano di Karalis Seven, quest’oggi non riesce a trascinare i suoi ad una qualificazione tanto ricercata quanto sperata. Rimane come sempre tra i più positivi e tra i pochi che sembra crederci fino alla fine. Assist e goal sono diventati ormai un marchio di fabbrica. Tuttofare. 

Mirko Milia : 6.5. Letteralmente abbattuto da Casti e compagni. Sembra essere in gran forma, e proprio per questo gli avversari decidono di stroncare sul nascere qualsiasi tentativo del numero 7. Esce per infortunio non potendo fornire più il suo contributo alla squadra. Abbattuto. 

LE PAGELLE – VECCHI CUORI ROSSOBLU


TOP

Stefano Spano : 7.5. Una pantera tra i pali è forse riduttivo. Colleziona una serie di parate che ormai  non sorprendono neanche più vista la costanza e la continuità del numero 1. Non sbaglia mai una partita e mette in mostra a tutti la sua enorme abilità tra i pali. Everest. 

Gemiliano Saba : 7.5. Grida alla carica contro una difesa che soffre enormemente la sua fisicità. Inizialmente non sembra andarne bene una : sono tanti gli errori sotto-porta e gli interventi superlativi del portiere avversario. Migliora sensibilmente nella ripresa fino allo stacco aereo che gli permette di timbrare per l’ennesima volta il cartellino. Carro-armato. 

Armando Argiolas : 7. Nonostante alcuni errori, rimane tra i più continui, dinamici, vogliosi di far bene e aggressivi in fase di copertura. Pressa a tutto campo ringhiando su tutte le caviglie avversarie e non lasciando mai libertà di manovra a Serra e compagni. Mastino. 

FLOP

Daniele Casti : 5.5. Quando sale in avanti è il solito Casti che conosciamo e che abbiamo apprezzato nel corso di queste 18 giornate. In fase difensiva non riesce però a rimanere lucido fino a quel doppio giallo che lo costringe ad abbandonare il terreno di gioco. Non il miglior finale. 

Matteo Turchi

vs

4 EYES & NEW CO. vs SA MIRADA APARTMENTS

All’impianto sportivo del Don Bosco di Selargius va in scena la Serie B del Calcio a 7 . Si affrontano 4 EYES & NEW CO. e SA MIRADA APARTMENTS.


Alle ore
21.00 per il secondo match in programma al Don Bosco di Selargius si affrontano 4 Eyes & New Co e Sa Mirada Apartments; entrambe le compagini devono necessariamente vincere per raggiungere i rispettivi obbiettivi stagionali. Come da aspettative i ritmi sono altissimi fin dai primi minuti ; Sa Mirada fa infatti la partita soffrendo però le numerose ripartenze imbastite da Porru e compagni. Al 9′ è Cherchi ad avere l’occasione più importante di questa prima frazione ; il tiro del numero 12 è però sterile e viene bloccato facilmente da De Gioannis. La risposta di Porru è  però immediata : gran giocata sulla fascia e tiro di punta/esterno su cui il portiere avversario si dimostra più che preparato. Nel finale è ancora 4 eyes & New Co ad avere le migliori occasioni trovando peró sempre un Vargiu praticamente perfetto. Si va al riposo con questo risultato. Ad inizio ripresa è Mamusa a sfiorare per due volte il goal con una doppia conclusione che non trova però fortuna e viene salvato sulla linea da Murgia. A metà ripresa ancora Cherchi gira da fermo trovando peró il palo esterno per la disperazione di tutta la panchina. Nel finale anche Matteo Cuccu cerca la via del goal con un mancino sporco dal limite ; il suo tiro viene però stoppato sulla linea da un monumentale Frau. A tempo ormai scaduto, quando sembrava ormai tutto perduto, è 4 Eyes a passare in vantaggio : gran contropiede avviato e rifinito da Cogodi e concluso magistralmente da Alessandro Portas. Sfuma così il titolo per una Sa Mirada sfortunata e che non ha sicuramente meritato di perdere ; d’altra parte gran merito va ad una 4 Eyes & New Co in grado di tenere botta alle numerose offensive degli avversari, risultando letale, spietata e perfetta quando più ce n’era bisogno… I padroni di casa si qualificano così alla fasi finali imponendosi con un netto 1-0.

I Campionati di calcio a 5 e calcio a 7 più famosi dell’hinterland Cagliaritano meritano partner d’eccezione. E’ per questo che quest’anno si confermano sponsor :
Consulenza Impresa di Paolo Podda, main sponsor, presente ormai da 1 lustro a sostenere lo sport ed il progetto Mr Soccer 5.
Delogu Legnami di Francesco Delogu, che ha conosciuto gli eventi Mr Soccer 5 tre anni fa e dopo aver dato vita ad un torneo che portava il suo nome, ha deciso di continuare ad essere presente anche per questa appassionante stagione sportiva.
Revisioni Non Stop di Nicola Perra, che è tornato tra le fila degli sponsor facendosi spazio sulle 1500 maglie indossate dagli atleti in questa stagione.
– Infine un nuovo partner, la KBK
Servizi alle Imprese, ha deciso di affiancare il proprio brand a quello della Mr Soccer 5. In primo piano per sostenere questo entusiasmante progetto sportivo.
– Sponsor Tecnico
EYE SPORT. Marchio sardo leader nel settore dell’abbigliamento sportivo e non solo.
Le sponsorizzazioni e le partnership permettono alle società sportive dilettantistiche di sostenersi e di poter garantire servizi di qualità destinati ai propri appassionati utenti.


LE PAGELLE – 4 EYES & NEW CO.


TOP

Marco Porru : 8. Va completamente ad un altra velocità rispetto a tutta la difesa avversaria. Inventa giocate che generano gli applausi persino della panchina avversaria, salta l’uomo con estrema facilità e trasforma in oro ogni pallone toccato. Rende apparentemente facili cose per altri del tutto impossibili. Carro-armato.

Riccardo Cogodi : 7.5. Quando le ernegie sembravano a tutti mancare, quando ormai ogni speranza sembrava perduta, il numero 22 inventa una percussione allucinante palla al piede che si conclude con un assist perfetto ; Da lì Portas non può proprio sbagliare. Forza nelle gambe, pressing a tutto campo, qualità e quantità messe sempre al servizio della squadra e dei compagni. Lampo. 

Alessandro Portas : 8.5. Nella sfida di Davide contro Golia ha il compito di sferrare il colpo finale ; un colpo che non vale solo i tre punti ma ovviamente anche la qualificazione ai Playoff. Quest’oggi sembrava non essere giornata : alle volte è infatti impreciso, mentre in altre è del tutto sfortunato contro una difesa che arranca enormemente di fronte alle sue percussioni, ma che riesce sempre a salvarsi nell’ultimo istante… A tempo ormai scaduto ha l’onere di buttare dentro il pallone più pesante di tutta la stagione. Salvatore della patria. 

Andrea De Gioannis : 9. Costruisce mattone per mattone un muro, che Sa Mirada riesce solo a scalfire ma mai ad abbattere completamente. Letteralmente indemoniato tra i pali e sempre attento e sicuro in ogni occasione. Vola da una parte all’altra, bloccando sul palmo del guantone  ogni speranza di Titolo degli avversari ; gran parte del merito della qualificazione va sicuramente al numero 1. Montagna. 


LE PAGELLE – SA MIRADA APARTMENTS

TOP


Matteo Cuccu : 6.5. Il suo ingresso apporta sicuramente maggiore qualità ad una squadra che costruiva tanto, ma che non riusciva ad essere concreta sotto-porta. La serata non è però delle migliori, e infatti a pochi minuti dal termine un suo mancino al volo si stampa letteralmente sul palo per la dispersione di Depau e compagni. Rimane tra i più positivi. Dinamico. 

Emilio Vargiu : 7.5. Se De Gioannis dall’altra parte ha salvato letteralmente l’impossibile, da quest’altra anche il numero 4 di Sa Mirada non è di certo mancato. Quando è stato chiamato in causa ha risposto sempre in modo attento e preciso, cedendo solo di fronte al tap-in a botta sicura di Portas. Spiraglio di luce. 

FLOP

Stefano Andrea Cherchi : 5. Si divora l’impossibile buttando al vento anche occasioni apparentemente semplici. Tanto lavoro per la squadra ma poca concretezza in avanti, in una partita in cui la parola d’ordine era solo una : “Buttare dentro il pallone”. Alle volte risulta anche sfortunato. Scarico. 

Marco Bellini : 5.5. In fase d’impostazione è magistrale ; in fase di copertura un po’ meno vista la velocità di un Porru che non gli concede mai un attimo di respiro. Non riesce a contenere il numero 10 avversario, perdendo numerosi duelli nell’uno contro uno. Due facce. 

 

Matteo Turchi

vs

BAR RISTORANTE GHOST vs COLONIA SARDA FC 2011

All’impianto sportivo del Don Bosco di Selargius va in scena la Serie A del Calcio a 7 . Si affrontano Bar Ristorante Ghost e Colonia Sarda.


Alle ore 20.00 apre il programma odierno al Don Bosco di Selargius il match tra Bar Ristorante Ghost e Colonia Sarda. Ritmi alti fin dai primi minuti con i padroni di casa che premono sull’acceleratore trovando peró molto spesso una buona opposizione da parte di
Lenzen e di tutta la difesa avversaria. A metà primo tempo è Claudio Cava a portare in vantaggio i suoi con un piazzato che sfrutta al meglio l’assist perfetto di Russo. Poco dopo ancora i padroni di casa riescono addirittura a raddoppiare grazie alla conclusione del solito Giuseppe Mura che viene però deviata sfortunatamente da Seu spiazzando completamente Lenzen. Si va al riposo con questo risultato. Il Colonia Sarda è però dura a morire, e ad inizio secondo tempo riesce ad accorciare : cross con il contagiri di Cintura e conclusione aerea fantastica di Fabio Trudu ; 2-1 e partita riaperta. Il goal del numero 7 di Colonia viene però vanificato da un altro euro-goal ; questa volta è Giuseppe Mura a deliziare tutti i presenti con un mancino a giro di prima intenzione che battezza fantasticamente l’incrocio dei pali. Nel finale  ancora il duo Mura-Cincotti sancisce il definitivo 4-1 attraverso il quale Bar Ristorante Ghost fornisce un altro segnale di forza in vista dei Playoff ; D’altra parte  Colonia Sarda, nonostante le numerose assenze, è riuscita comunque a tenere testa ad una squadra sicuramente più preparata sia dal punto di vista tecnico che atletico, con un gioco sempre corale e mai definito da individualismi. Risultato finale di 4-1.

I Campionati di calcio a 5 e calcio a 7 più famosi dell’hinterland Cagliaritano meritano partner d’eccezione. E’ per questo che quest’anno si confermano sponsor :
Consulenza Impresa di Paolo Podda, main sponsor, presente ormai da 1 lustro a sostenere lo sport ed il progetto Mr Soccer 5.
Delogu Legnami di Francesco Delogu, che ha conosciuto gli eventi Mr Soccer 5 tre anni fa e dopo aver dato vita ad un torneo che portava il suo nome, ha deciso di continuare ad essere presente anche per questa appassionante stagione sportiva.
Revisioni Non Stop di Nicola Perra, che è tornato tra le fila degli sponsor facendosi spazio sulle 1500 maglie indossate dagli atleti in questa stagione.
– Infine un nuovo partner, la KBK
Servizi alle Imprese, ha deciso di affiancare il proprio brand a quello della Mr Soccer 5. In primo piano per sostenere questo entusiasmante progetto sportivo.
– Sponsor Tecnico
EYE SPORT. Marchio sardo leader nel settore dell’abbigliamento sportivo e non solo.
Le sponsorizzazioni e le partnership permettono alle società sportive dilettantistiche di sostenersi e di poter garantire servizi di qualità destinati ai propri appassionati utenti.

LE PAGELLE – BAR RISTORANTE GHOST

TOP


Giuseppe Mura : 8. Inizialmente sembra più che altro sfortunato e che la palla non voglia per nulla entrare. Con il passare dei minuti scaccia via gli spiriti maligni, trovando le solite giocate che lo hanno contraddistinto nel corso di queste 18 giornate di campionato ; anche quest’oggi infatti delizia tutti con un mancino a giro che genera gli applausi di tutti i presenti. Uragano.

Claudia Cava : 7.5. L’uomo in più in mezzo al campo per Bar Ristorante Ghost. Qualche errore in fase d’impostazione lo si può perdonare, visto il sacrificio e la qualità che ogni volta il numero 9 mette in campo. Uno dei pochi giocatori in grado di abbinare le due fasi con intelligenza e qualità. Tuttofare. 

Daniele Cincotti : 6.5. Si intestardisce con il pallone tra i piedi per trovare quel goal che fatica tanto ad arrivare. Prova più volte la conclusione, trovando molto spesso un muro impenetrabile che viene solo scalfito dalle offensive dell’esterno di Bar Ristorante Ghost ; solo nel finale un gran scambio sullo stretto gli permette di servire l’assist per Mura. Testardo. 

Riccardo Russo : 7. Più sicuro di sé e più tranquillo rispetto a molti compagni di squadra. Si lascia anche lui andare in qualche percussione interessante, rimanendo però sempre su una posizione che riesce a difendere in modo ottimale. Anche per lui un assist al servizio di Mura. Fortezza. 

LE PAGELLE – COLONIA SARDA FC 2011


TOP

Fabio Trudu : 7.5. Partecipa al festival del bel goal con l’ennesima perla del suo repertorio. Oramai sembra volerci viziare con dei goal che il numero 7 sembra realizzare con assoluta tranquilla ed efficacia ; prova a ripetersi poco dopo non trovando peró fortuna. Solita corsa e sacrificio al servizio della squadra. Vizio. 

Andrea Casalese : 6.5. Tecnicamente non riesce ad esprimersi sui suoi soliti livelli ; sul piano della quantità è forse quello più preparato e voglioso di far bene. Pressa a tutto campo, non ottenendo sempre il risultato sperato, ma comunque mettendo in serie difficoltà gli avversari in fase d’impostazione ; sul piano conclusivo non riesce ad essere efficace. Toro. 

Roberto Manca : 7.5. Paradossalmente meglio tra i pali che nel terreno di gioco. Se in campo non si vede tanto, tra i pali dimostra di avere una certa abilità quasi mai sfruttata precedentemente. Vola in alcune conclusioni di Mura, lasciando attonito proprio il numero 11. Jolly. 

Roberto Lenzen : 7. Sette per ciò che esprime stasera sia in campo che tra i pali ; 10 per tutto ciò che il mister/giocatore di Colonia Sarda ha messo in queste 18 giornate, giocate tra l’altro sempre ad alti livelli e senza mai mollare un centimetro nei confronti degli avversari ; correttezza, disciplina, intelligenza tattica e mai una parola fuori posto. Filosofo.

Matteo Turchi

vs

VECCHI CUORI ROSSOBLU vs 4 EYES & NEW CO.

All’impianto sportivo del Don Bosco di Selargius va in scena la Serie B Div.Ca/Sel del Calcio a 7 . Si affrontano Vecchi Cuori Rossoblu e Ottica 4 Eyes & Nee Co.


Alle ore 22.00 per l’unico Match in programma questa sera al Don Bosco di Selargius si affrontano Vecchi Cuori Rossoblu e 4 Eyes & New Co ; le due squadre sono distanziate di soli tre punti con i padroni di casa che devono necessariamente vincere per poter ancora ambire ad un posto nei Playoff. Partenza lampo degli ospiti che riescono a passare in vantaggio dopo tre minuti grazie al piattone aereo di
Marco Porru, dopo la respinta deficitaria di Spano. Il vantaggio dura però solo pochi minuti : al 7′ del primo tempo è Lai a confezionare il goal del pari com una finta di destro e un conseguente piazzato mancino su cui Piludu non riesce intervenire in modo efficace. Da lì in poi è 4 Eyes & New Co a prendere in mano le redini del gioco, soffrendo comunque in alcuni sprazzi le sporadiche ripartenze dei padroni di casa. A fine primo tempo sono ancora i Vecchi Cuori a passare in vantaggio grazie alla girata pazzesca di Alessandro Medda su assist perfetto di Casti. A tempo ormai scaduto, prima Atzori e poi ancora Lai con un gran mancino in corsa, sanciscono il momentaneo 3-2 con la quale le due squadre vanno al riposo. Ad inizio ripresa è però Marco Porru a timbrare nuovamente  il cartellino con un colpo da biliardo da posizione defilata che genera gli applausi di tutta la panchina. Non passano neanche 30 secondi con Michele Cocco che sancisce il momentaneo 4-3 con una bordata pazzesca dalla 3/4 che piega letteralmente i guantoni a Spano. A sette dal termine gli ospiti riescono a chiudere definitivamente il match grazie alla rifinitura di Portas e al tocco da maestro di Luca Carta, che riesce a superare Spano con un delizioso tocco sotto. Nel finale i Vecchi Cuori riescono nuovamente a farsi sotto e a trovare due reti che non gli permettono però di ottenere il pari ; è infatti ancora il Bomber Marco Porru a sancire il definitivo 5-6.

I Campionati di calcio a 5 e calcio a 7 più famosi dell’hinterland Cagliaritano meritano partner d’eccezione. E’ per questo che quest’anno si confermano sponsor :
Consulenza Impresa di Paolo Podda, main sponsor, presente ormai da 1 lustro a sostenere lo sport ed il progetto Mr Soccer 5.
Delogu Legnami di Francesco Delogu, che ha conosciuto gli eventi Mr Soccer 5 tre anni fa e dopo aver dato vita ad un torneo che portava il suo nome, ha deciso di continuare ad essere presente anche per questa appassionante stagione sportiva.
Revisioni Non Stop di Nicola Perra, che è tornato tra le fila degli sponsor facendosi spazio sulle 1500 maglie indossate dagli atleti in questa stagione.
– Infine un nuovo partner, la KBK
Servizi alle Imprese, ha deciso di affiancare il proprio brand a quello della Mr Soccer 5. In primo piano per sostenere questo entusiasmante progetto sportivo.
– Sponsor Tecnico
EYE SPORT. Marchio sardo leader nel settore dell’abbigliamento sportivo e non solo.
Le sponsorizzazioni e le partnership permettono alle società sportive dilettantistiche di sostenersi e di poter garantire servizi di qualità destinati ai propri appassionati utenti.

 

LE PAGELLE – VECCHI CUORI ROSSOBLU

TOP

Alessandro Medda : 7. Ha delle fiammate sporadiche con la quale riesce a squarciare le difese avversarie. Realizza un gran goal con una girata al volo su cui Piludu non può nulla, dimostrando una grande tecnica personale e un gran senso della posizione. Peccato non riesca ad essere continuo. Lampo.

Daniele Casti : 6.5. Dalla sua fascia non si passa! Tutti i principali pericoli arrivano dalla fascia opposta… Il terzino di Vecchi Cuori riesce infatti a coniugare perfettamente le due fasi regalando anche un pallone geniale che Medda riesce a girare efficacemente. Non prova la conclusione verso la porta come ci aveva precedentemente abituato. Sicurezza. 

Stefano Concu : 6.5. Non parte benissimo per poi migliorare sensibilmente in corso d’opera . La buona prova difensiva non è pero supportata dalla solita garra e prestanza in fase d’inserimento ; solo in rare occasioni lo si vede supportare i compagni in avanti . Timido.

FLOP

Stefano Spano : 5. Serata altalenante per l’estremo difensore di Vecchi Cuori. In alcune occasioni riesce a blindare completamente la porta con alcuni ottimi interventi ; in altri momenti si dimostra fin troppo sufficiente e poco reattivo ( vedasi la punizione da metà campo di Cocco). Due facce. 


LE PAGELLE – 4 EYES & NEW CO.


TOP

Luca Carta : 7. Deficitario e poco concreto in fase di copertura ( vedasi il mancato intervento sul goal di Vargiu). Compensa una fase difensiva non ottimale con con le sue solite accelerazioni squarcia difese. Riesce comunque a crescere con il passare dei minuti risultando però il più delle volte sfortunato nelle conclusioni. Timbra il cartellino nel finale con un delizioso pallonetto. Due facce. 

Marco Porru : 8.5. Partita sontuosa per il capitano di Ottica 4 Eyes. Realizza un goal più bello dell’altro, sgretolando completamente una difesa che non può far altro che applaudire di fronte alle giocate da capogiro del numero 10. Una tripletta e diversi cambi di posizione mettono in luce anche una certa duttilità e disponibilità alla squadra. Uragano. 


Michele Cocco : 7.5. Un centrale con il vizio del goal… E anzi quasi della doppietta. Sfonda letteralmente le mani a Spano con una “sventola” dalla 3/4 che lascia a bocca aperta tutta la panchina e persino la squadra avversaria. In fase difensiva risulta sempre aggressivo, dinamico e “rabbioso” negli interventi. Tuttofare. 

Alessandro Portas : 7. Serata no dal punto di vista realizzativo. Corre tanto, si sbatte da una parte all’altra, gioca per i compagni e prova tantissime volte la conclusione non trovando peró fortuna. Qualcuno se lo divora completamente, in altri è fin troppo sfortunato… In fin dei conti il suo dinamismo permette ai suoi di portare a casa i tre punti. Sconsolato. 

Matteo Turchi

vs

CONSULENZA IMPRESA C7 vs GR RUIU C7

vs