REAL DIABLOS vs PLANET CAPOTERRA

vs

Risultati

SquadraAmmonizioni1º Tempo2º TempoGoalsEsito
REAL DIABLOS112Vittoria
PLANET CAPOTERRA2011Sconfitta

Stadio

Campo Sportivo Fiore
Via Rolando Luigi - Cagliari

Dettagli

Data Ora League Stagione
29/04/2019 22:00 Fasi Finali AMATEUR 2019

Cronaca

Real Diablos trova i quarti con una vittoria di misura.

I verdetti della regular season sono stati emessi, ma le squadre di Mr Soccer 5 sono chiamate adesso a giocare per le fasi finali amatori della 5ª Cagliari League: alle 21:00 si affrontano negli ottavi di finale Real Diablos e Planet Win Capoterra.

Real Diablos, classificatasi terza nella sezione Cagliari/Selargius della Serie C si presenta in maglia nera. Planet Win Capoterra invece, quarta della Serie C sezione Quartu, scende in campo con la divisa rossa.

Pronti via e Real Diablos va in vantaggio dopo 4’ con Marco Lampus: Cuccu dal limite dall’area e spalle alla porta appoggia per il numero 12 che conclude di destro trovando la rete. Ancora Lampus impegna il portiere che mette la palla in corner e, poco dopo, Mariotti rischia l’autogoal con un pericoloso colpo di testa all’indietro. Primo squillo degli ospiti con Piludu che salta l’uomo e conclude di sinistro: la palla esce di pochissimo. La vera occasione clamorosa per Planet Win Capoterra arriva al 17’: palla alta che prende uno strano rimbalzo, Puddu anticipa Cirina e colpisce di testa trovando prima la mano di Porcu e poi il palo. Real DIablos si rende ancora pericoloso con l’ingresso in campo di Congiu, che colpisce il palo con la deviazione di Boi sul suo tiro, e al 21’ l’arbitro fischia un calcio di rigore per la squadra in maglia nera: tiro di Lobina deviato con la mano da un difensore, sul dischetto si presenta Strazzera che batte basso ma il pallone scheggia il palo sinistro e finisce sul fondo. Ultimo minuto del primo tempo all’insegna delle polemiche: colpo di testa di Puddu che il portiere alza sopra la traversa con un colpo di reni, Planet Win chiede a gran voce il goal lamentando un problema alla rete ma per l’arbitro il pallone è fuori e non convalida la rete. Primo tempo che si chiude con Real Diablos avanti 1-0.

Corretto il presunto problema alla rete della porta comincia il secondo tempo con il primo pallone toccato da Planet Win Capoterra che al 31’ va vicino al pareggio con Scalas appena entrato che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, colpisce il palo. La squadra in maglia rossa ha anche la possibilità di calciare una punizione a due in area: tocca Locci e tira Cossu che centra la barriera. Subentra Torru tra le fila di Real Diablos che in due occasioni manda il suo sinistro alto e al 39’ l’estremo difensore di Planet Win Capoterra viene ammonito per un fallo su Lampus. Il pareggio arriva a sette minuiti dalla fine con Matteo Cossu che pennella una bellissima traiettoria direttamente su punizione. Pareggio che regge però solo quattro minuti perché al 47’ arriva il goal di Francesco Congiu: rimessa laterale battuta da Lampus per il numero 20 che dopo lo stop spalle alla porta si gira mettendoci il fisico e lascia partire una rasoiata che supera Tolu e vale il 2-1 finale.

Primo tempo che si gioca su alti ritmi: Planet Win ha una manovra forse più lenta e confusa ma riesce ad arrivare spesso in porta, mentre Real Diablos gestisce la palla con più criterio. Secondo tempo invece all’insegna dei contrasti e del gioco spezzettato dove l’agonismo, più di una volta, prende il sopravvento. Real Diablos conquista il pass per i quarti di finale e aspetta di conoscere la sua rivale.

I Campionati di calcio a 5 e calcio a 7 più famosi dell’hinterland Cagliaritano meritano partner d’eccezione. È per questo che quest’anno si confermano sponsor:

– Consulenza Impresa di Paolo Podda, main sponsor, presente ormai da 1 lustro a sostenere lo sport ed il progetto Mr Soccer 5.

– Delogu Legnami di Francesco Delogu, che ha conosciuto gli eventi Mr Soccer 5 tre anni fa e dopo aver dato vita ad un torneo che portava il suo nome, ha deciso di continuare ad essere presente anche per questa appassionante stagione sportiva.

– Revisioni Non Stop di Nicola Perra, che è tornato tra le fila degli sponsor facendosi spazio sulle 1500 maglie indossate dagli atleti in questa stagione.

– Infine un nuovo partner, la KBK Servizi alle Imprese, ha deciso di affiancare il proprio brand a quello della Mr Soccer 5. In primo piano per sostenere questo entusiasmante progetto sportivo.

–  Sponsor Tecnico EYE SPORT. Marchio sardo leader nel settore dell’abbigliamento sportivo e non solo.

Le sponsorizzazioni e le partnership permettono alle società sportive dilettantistiche di sostenersi e di poter garantire servizi di qualità destinati ai propri appassionati utenti.

LE PAGELLE – REAL DIABLOS

I TOP

Francesco Congiu: 7.5. Subentra nel primo tempo e non esce più dal campo, diventando il riferimento dei suoi davanti alla porta avversaria, la sua fisicità mette in crisi i difensori in maglia rossa e il suo goal ne è la dimostrazione pratica. POSSENTE

Marco Lampus. 7.  Sblocca il match, si sente sicuro e prima di uscire dal campo prova diverse volte la conclusione. Nel secondo tempo mette l’assist per il goal partita, ma allo stesso tempo si mostra eccessivamente nervoso in alcuni frangenti. DECISIVO

Andrea Torru: 6.5. Anche lui entra a gara in corso ma si mette subito in mostre con tanta corsa rendendosi pericoloso in diverse occasioni. ESPLOSIVO

Federico Mariotti: 7. Chiave del reparto difensivo, anticipa e marca con efficacia gli attaccanti avversari che cercano o la conclusione da lontano o su calcio piazzato. SICUREZZA

LE PAGELLE – PLANET WIN CAPOTERRA

I TOP

Matteo Cossu: 6.5. Il goal su punizione è una perla non solo per la bellissima esecuzione ma per la speranza che dà ai compagni di rimettere in piedi la partita. CECCHINO

Matteo Piludu: 6.5. Sempre presente nella manovra offensiva nel primo e nel secondo tempo, cerca più della conclusione l’assist per i compagni, unendo il tutto ad un’ottima capacità di corsa. GENEROSO

I FLOP

Antonio Puddu: 5.5. Due occasioni clamorose nel primo tempo che non hanno molta fortuna. Tolte queste una prestazione un po’ sotto tono. SFORTUNATO

Alessandro Scalas: 5.5. Entra in campo e colpisce il palo immediatamente, facendo pensare che sua presenza in campo possa essere decisiva. Non è così purtroppo e dopo quell’episodio lo si vede poco e nulla, complice anche la piega che prende la partita. EVANESCENTE

Thomas Victor Todesco

REAL DIABLOS

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
21Francesco TiddiaGKs.v0000
23Giulio PorcuGK6.50000
4Federico MariottiDF70000
12Marco LampusLT71100
8Michele ConiDF6.50000
5Pierpaolo AngioniDF6.50000
10Matteo CuccuPV6.50100
7Mirko StrazzeraLT6.50000
20Francesco CongiuLT7.51000
11Andrea TorruLT6.50000
14Stefano CirinaPV6.50000
17Federico LobinaPV6.50000

PLANET CAPOTERRA

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
2Andrea NaitzaLT5.50000
14Alessandro LocciLT60000
9Alessandro ScalasPV5.50010
21Daniele ToluGK5.50010
5Gabriele AramuDFs.v0000
4Giuseppe BoiDF60000
7Riccardo AngioniDF5.50000
11Antonio PudduLT5.50000
10Matteo CossuLT6.51000
8Pietro SerraLT5.50000
17Matteo PiluduLT6.50000
Vt
73.5
58
Gl
2
1
As
2
0
Am
0
2
Es
0
0