PARTIZAN DEGRADO – MERCEDE ELK

vs

Risultati

SquadraAmmonizioniGoalsEsito
PARTIZAN DEGRADO3Pareggio
MERCEDE ELK13Pareggio

Stadio

Sporting San Francesco
Via San Francesco - Quartu Sant\'Elena (CA)

Dettagli

Data Ora League Stagione
05/06/2018 21:00 2° Mr Soccer Cup a 7 CLASSIC Summer Edition 2018

Cronaca

Strapotere Mercede Elk per buona parte di gara. Nella ripresa si risvegliano i padroni di casa e riescono ad agguantare il pareggio.

All’impianto sportivo dello Sporting San Francesco va in scena il girone F della Categoria Classic . Si affrontano PARTIZAN DEGRADO e MERCEDE ELK . Citiamo inoltre il partner della manifestazione che ci accompagnerà per questi due mesi: K.B.K Servizi alle Imprese (www.kbkservizi.it).

Blocchi di partenza alle ore 21.00 per Partizan Degrado e Mercede Elk entrambe militanti nel girone D della categoria Classic.
Partenza lenta e compassata per entrambe le squadre che non riescono ad esprimersi al meglio preferendo e privilegiando il lancio lungo sui rispettivi Pivot sempre abili e pronti a difendere la palla e a costruire gioco. La partita si sveglia al tredicesimo minuto del primo tempo: pallone geniale di Argiolas che Cavallet riesce a girare efficacemente con un mancino che prende in controtempo un incolpevole Siriu. Con il passare dei minuti Partizan non riesce ad esprimere il gioco voluto divorandosi fin troppe occasioni di fronte al portiere ( come testimonia l’errore colossale di Lorrai da pochi metri). Nel finale di primo tempo Gambula raddoppia con un tiro deviato che mette fuori causa Siriu. Risultato parziale di 0-2. Ad inizio ripresa sono ancora gli ospiti a tenere le redini del gioco: dopo appena tre minuti Cavallet rende il favore ad Argiolas che da posizione ottimale riesce a piazzare sotto la traversa;0-3 e partita virtualmente chiusa. Nel finale ci pensa Lorrai a riaprire il match con un missile terra-aria su cui Palla non può nulla e che si piazza all’incrocio dei pali ; Risultato di 1-3. A cinque minuti dalla fine succede di tutto: prima Spada sbaglia un rigore sparando sulla traversa, poco dopo Falaguerra di sveglia dal letargo con una gran giocata al limite e un mancino fulmineo che paralizza Palla e dopo appena un minuto ancora Falaguerra serve una palla al bacio che permette a Spada di riscattarsi ; rimonta completata per Partizan Degrado e risultato finale di 3-3.

LE PAGELLE – PARTIZAN DEGRADO

FLOP

Salvatore Fortuna; Antonio Cortis:5.5. È l’intero reparto arretrato a funzionare il più delle volte ad intermittenza. Alternano buone chiusure a momenti di blackout assoluto che Cavallet e compagni sfruttano a proprio vantaggio. 


TOP

Lorenzo Spada:6. Fa da spola tra centrocampo e attacco gestendo in modo ottimale entrambe le fasi entrando sempre in contrasto con l’avversario e appoggiando Falaguerra in fase offensiva. Peccato cali in corso d’opera fino all’errore imperdonabile dal dischetto. Salva la prestazione con il goal del 3-3.

Felice Falaguerra:8. Inizialmente appoggiato in modo ottimale dai compagni,  con il passare dei minuti è costretto in più occasioni a fare reparto da solo senza nessun aiuto da parte di Spada o Lorrai. Generoso come sempre fino al fulmine mancino che riapre i giochi e all’assist al bacio che Spada deve solo appoggiare. Resuscitato.

Riccardo Lorrai:7. Riscatta l’errore del primo tempo con una sassata pazzesca che da inizio alla rimonta dei suoi. Dal goal in poi è completamente un altro giocatore, rapido nello stretto e sempre presente in fase offensiva. 

LE PAGELLE – MERCEDE ELK


TOP

Roberto Argiolas:8. Punto di riferimento costante per la squadra. L’uomo che tocca più palloni e che cerca sempre di inventare qualcosa sulla 3/4  avversaria. Geniale il pallone servito a Cavallet per il momentaneo vantaggio ospite. Disegna calcio per tutti i 50 minuti. Geometra. 

Marco Cavallet:8. Sonnecchia per buona parte del primo tempo per poi accendersi all’improvviso nella girata mancina che spiazza Siriu. Usa al meglio le sue doti fisiche facendo a sportellate con tutta la retroguardia ospite vincendo qualsiasi duello nella quale è protagonista. Armadio. 

Nicola Serrau:7. I suoi inserimenti sono una costante spina nel fianco della difesa ospite. Sfiora più volte il goal non risultando mai scontato o banale nelle giocate sprecando  pochissimi palloni e  non perdendosi mai in eccessivi leziosismi. Professore del centrocampo. 

Matteo Palla:7.5. La parata su Lorrai vale sicuramente più di un goal. Una saracinesca per tutta la gara in grado di dimostrare una reattività fuori dal comune e una esplosività con la quale riesce ad intervenire sempre in modo pulito ed efficace. Sui goal non può nulla e più che altro deve recriminare alla sua difesa. 

Matteo Turchi

PARTIZAN DEGRADO

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
8Antonello Alessio CordaCC6.50000
24Lorenzo SpadaLT61000
7Riccardo LorraiLT71000
20Alessandro LocciLT60000
5Salvatore FortunaDC5.50000
9Felice FalaguerraPV81100
11Stefano MelisDC60000
1Sergio SiriuGK70000
6Antonio CortisDC5.50000

MERCEDE ELK

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
19Massimiliano SantoruLT5.50000
16Antonio Pitzianti DFs.v.0000
7Giuseppe GambulaLT71000
1Matteo PallaGK7.50000
17Doriano Urru LTs.v.0000
13Carlo GirauLTs.v.0000
18Nicola SerrauPV70000
23Roberto ArgiolasLT81100
8Fabrizio FontanarosaLT60000
24Marco CavalletPV81100
6Marco PerseuDF60010
Vt
57.5
55
Gl
3
3
As
1
2
Am
0
1
Es
0
0