NUOVA I.T.E.S. sas – TECNOCASA PIRRI

vs

Risultati

SquadraAmmonizioniGoalsEsito
NUOVA I.T.E.S. sas1Pareggio
TECNOCASA PIRRI 4 ° CAGLIARI LEAGUE11Pareggio

Stadio

Campo Sportivo Fiore
Via Rolando Luigi - Cagliari

Dettagli

Data Ora League Stagione
26/04/2018 20:00 Serie C 2018

Cronaca

Paderi allo scadere sancisce il definitivo 1-1 . Tenocasa Pirri non pervenuta nella ripresa.

All’impianto sportivo del Campo Fiore va in scena la Serie C della Cagliari League. Si affrontano NUOVA I.T.E.S. sas e TECNOCASA PIRRI . Ricordiamo inoltre che la competizione è sponsorizzata da: Delogu Legnami, Consulenza Impresa, Ristorante il Gusto di Emilio Cannas, La Tipografia del Campidano.

Alle ore 20.00 apre il programma odierno al Campo Fiore il match tra Nuova Ites e Tecnocasa Pirri. Dopo una prima parte di gara dedicata allo studio ci pensa Zedda a sbloccare il match con una punizione improvvisa che sorprende tutti compreso un Piccioni forse troppo in ritardo. Per il resto nella prima parte di gara I ritmi sono stati prevalentemente bassi e le due squadre non sono riuscite ad esprimersi al meglio portandosi al riposo con questo risultato. Nella ripresa Nuova Ites comincia a macinare gioco e occasioni che il più delle volte non vengono sfruttate a dovere a causa di numerosi errori che visto il risultato pesano come dei macigni sull’economia della gara. La difesa di Tecnocasa regge infatti efficacemente fino al tap in a tempo scaduto di Paderi che sancisce il definitivo 1-1.

LE PAGELLE – NUOVA I.T.E.S. sas

Alessandro Paderi:8. Spaesato da una doppia marcatura che non gli permette sempre di intervenire in modo efficace. Riesce comunque a migliorare con il passare dei minuti fino al tap in da zero metri che permette ai suoi di pareggiare. L’uomo della provvidenza. 

Andrea Porceddu:7.5. Lottatore da mischia sempre pronto e attento ad interdire e a offendere. Oggi non è al meglio e sbaglia forse qualcosina di troppo, dimostrandosi però sempre l’unico a cercare di fare qualcosa. 

Francesco De Candia:6.5. Da a tutti l’illusione del goal con il tap-in ravvicinato che si stampa sul palo alla destra di Palmas. Nonostante qualche insicurezza difensiva e qualche uscita avventata riesce comunque a confezionare una buona gara di dedizione e costanza. 

Marcello Pigliacampo:6. Forse anche per demeriti del numero 12 Piccioni viene sorpreso dalla punizione che permette agli ospiti di passare in vantaggio. Gioca una buona gara in mezzo al campo anche se in più occasioni sembra mancargli il guizzo finale che da uno come lui ci aspettiamo sempre. 

Antonio Piccioni:6.5. Nonostante sembri essere un po’ in ritardo, non gli si possono attribuire particolari colpe nella punizione di Zedda che passa letteralmente in mezzo alla barriera. Per il resto si dimostra come sempre, attento e preparato in ogni occasione. 

Iuliano Angelini:4.5. Molto spesso lento e macchinoso non riesce ad esprimere al meglio neanche la sua fisicità sicuramente rilevante. Partecipa poco alla manovra non riuscendo mai ad incidere sbagliando a fine gara un qualcosa di clamoroso da praticamente 0 metri. 

Alessio Azara:7. Meno propositivo rispetto al solito e soprattutto meno incisivo. Solo nella ripresa cerca di fare quel qualcosa in più che per il resto della gara è mancato sensibilmente. Nel finale è infatti lui a regalare a Paderi una palla che il numero 4 deve solo appoggiare. 

LE PAGELLE – TECNOCASA PIRRI

Danilo Ignazio Vargiu:7. In una posizione inedita che gli permette di svariare maggiormente in una posizione più avanzata. Martella incessantemente lì davanti correndo da una parte all’altra senza mai fermarsi un attimo concedendosi però qualche errore di troppo. 

Tiziano Mosterastelli:6.5. Costretto ad instaurare una guerriglia urbana lì davanti con Paderi e compagni. Lotta rabbioso ricercando quegli spazi che gli possono permettere di liberare tutte le sue proprietà balistiche che vengono limitate efficacemente dal reparto arretrato avversario. 

Riccardo Zedda:8. Sorprende tutti con una punizione improvvisa che permette ai suoi di passare in vantaggio. La sua fascia di appartenza è inoltre un fortino inespugnabile in cui solo lui può sgroppare in continuazione senza mai concedersi un attimo di pausa. Locomotiva. 

Stefano Cassai:8. Letteralmente uno scontro tra titani con Angelini che viene vinto ampiamente dal numero 6 di Tecnocasa Pirri. Prende tutti i palloni aerei rivelandosi per tutti una montagna insormontabile che nessuno riesce mai neanche a scalfire. Solo nel finale è costretto a cedere dopo aver tappato praticamente ogni buco possibile. Asse portante. 

Alberto Loddo:7.5. La mente e il cervello del reparto arretrato. Gestisce i suoi al meglio ordinandoli come pedine dando l’esempio su come si possa confezionare una partita praticamente perfetta. Musicista. 

Gianluca Congiu:7. Addetto al lavoro di impostazione della manovra e di raccordo tra centrocampo e attacco. Sempre intelligente nel pressing e quasi mai scontato nelle giocate. Solo nella ripresa fatica più del previsto. 

Marco Palmas:6.5. Impegnato meno del previsto. Risponde comunque sempre presente quando viene chiamato in causa. 

Matteo Turchi

NUOVA I.T.E.S. sas

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
6Uliano AngeliniLT4.50000
99Francesco De CandiaDF6.50000
12Marcello PigliacampoCC60000
7Alessio AzaraDF70100
1Antonio PiccioniGK6.50000
4Alessandro PaderiLT81000
10Andrea PorcedduCC7.50000
8Andrea BaghinoDF6.50000

TECNOCASA PIRRI 4 ° CAGLIARI LEAGUE

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
5Riccardo ZeddaCC81000
10Tiziano MonterastelliAT6.50000
12Alessandro InghilleriCC60000
7Gianluca CongiuCC70000
8Fabrizio CongiuCC6.50000
24Ignazio Danilo VargiuLT70000
6Stefano CassaiDF80010
9Alberto LoddoDF7.50000
1Marco PalmasGK6.50000
Vt
52.5
63
Gl
1
1
As
1
0
Am
0
1
Es
0
0