ATLETICO CAGLIARI vs BAR RISTORANTE GHOST

vs

Risultati

SquadraAmmonizioniEspulsioni1º Tempo2º TempoGoals
ATLETICO CAGLIARI11123
BAR RISTORANTE GHOST325

Stadio

Campo Sportivo Fiore
Via Rolando Luigi - Cagliari

Dettagli

Data Ora League Stagione
14/01/2019 21:00 Serie A 2019

Cronaca

Atletico Cagliari spreca, Bar Ristorante Ghost punisce

Alle ore 21 sul manto erboso Fiore di Cagliari, è andata in scena la sfida tra Atletico Cagliari e Bar Ristorante Ghost, valida per la dodicesima giornata della Serie A 2018-19 della 5^Cagliari League.

La partita, a causa principalmente del freddo, parte lenta, spezzettata, e solo dopo i cinque minuti iniziali si muove qualcosa nelle rispettive aree: da una parte infatti sia Casula che Masala si rendono pericolosi, mentre dall’altra è Sannia a provarci. All’8’ vantaggio dei padroni di casa: azione che si sviluppa sulla sinistra, Alessandro Pisu parte dalla sua metà campo, scambia con Casula e con un sinistro preciso batte l’incolpevole portiere. Un minuto dopo però arriva il pareggio ospite grazie ad Alessio Sannia: il numero 9 esplode il suo destro dalla distanza, deviazione decisiva di un difensore e traiettoria che beffa Piga. L’Atletico Cagliari non demorde e produce più occasioni che non riesce però a concretizzare, soprattutto con Casula. La dura legge del gol si verifica ancora una volta e ha il nome di Alessio Sannia, per due volte: al 17’ su una punizione dal limite calciata rasoterra che passa tra le gambe dei giocatori in barriera; al 18’  sugli sviluppi di una punizione battuta subito da Carboni, l’attaccante non ha problemi a buttarla dentro. Il primo tempo si chiude così sull’1-3.  La seconda frazione vede subito Sannia costringere Piga alla parata di piede. Al 31’ è invece ancora Casula a sprecare mandando alto davanti alla porta. Al 33’ però il numero 9 casalingo si rifà: Piga, dopo una presa sicura, rilancia subito verso il suo attaccante che stoppa in volo, anticipando così il portiere in uscita, e gonfia la rete. Atletico Cagliari cerca di alzare i ritmi ma il buon lavoro difensivo degli ospiti rende tutto più complicato; questi, tuttavia, non smettono neanche di attaccare sfruttando soprattutto le ripartenze. E’ proprio da un contropiede che al 40’ arriva l’espulsione per doppia ammonizione di Innamorati, che lascia in inferiorità i suoi. Al 42’ arriva il gol di Daniele Cincotti, servito in profondità da Carboni, che sembra chiudere la gara; ma, due minuti dopo,  Andrea Casula riporta a distanza di un gol i suoi. Il numero 9 avrebbe anche l’occasione di pareggiare ma sbaglia clamorosamente davanti alla porta. Così, per effetto della stessa legge valsa nel primo tempo, al 47’, arriva il gol di Matteo Carboni che sancisce il risultato finale di 3-5.

Secondo quanto previsto nell’articolo 7 del Regolamento della SSDrl Mr Soccer 5, la squadra Atletico Cagliari subirà una penalizzazione di cinque punti nella Classifica Fairplay in quanto un giocatore non ha indossato la divisa ufficiale durante il match.

I Campionati di calcio a 5 e calcio a 7 più famosi dell’hinterland Cagliaritano meritano partner d’eccezione. E’ per questo che quest’anno si confermano sponsor:
– Consulenza Impresa di Paolo Podda, main sponsor, presente ormai da 1 lustro a sostenere lo sport ed il progetto Mr Soccer 5.
– Delogu Legnami di Francesco Delogu, che ha conosciuto gli eventi Mr Soccer 5 tre anni fa e dopo aver dato vita ad un torneo che portava il suo nome, ha deciso di continuare ad essere presente anche per questa appassionante stagione sportiva.
– Revisioni Non Stop di Nicola Perra, che è tornato tra le fila degli sponsor facendosi spazio sulle 1500 maglie indossate dagli atleti in questa stagione.
– Infine un nuovo partner, la KBK Servizi alle Imprese, ha deciso di affiancare il proprio brand a quello della Mr Soccer 5. In primo piano per sostenere questo entusiasmante progetto sportivo.
– Sponsor Tecnico EYE SPORT. Marchio sardo leader nel settore dell’abbigliamento sportivo e non solo.
Le sponsorizzazioni e le partnership permettono alle società sportive dilettantistiche di sostenersi e di poter garantire servizi di qualità destinati ai propri appassionati utenti.

LE PAGELLE – ATLETICO CAGLIARI                                                                                                                                                  

I TOP

Andrea Casula: 6.5. Fa e disfa per tutta la partita. Alla fine il tabellino dice due gol e un assist ma sono tante, le occasioni sprecate. Rimane comunque di gran lunga il più pericoloso della sua squadra nonostante il reparto difensivo avversario sia ben rodato. SCIUPONE

Walter Masala: 6.5. Si vede meno che in altre occasioni ma quando ha palla tra i piedi diventa sempre un problema. Lo slalom sulla fascia sinistra nel primo tempo prima di servire Casula al centro dell’area avrebbe meritato maggior fortuna. VIRTUOSO

Alessandro Pisu: 6.5. La discesa sulla sinistra che vale il primo gol è da centometrista. Vista la sua spinta forse, nel secondo tempo, avrebbe dovuto avere più minuti. VELOCISTA

I FLOP

Carlo Innamorati: 5.5. Se avesse evitato la prima ammonizione per proteste la gara avrebbe potuto prendere un’altra piega. Ordinato fino al momento del secondo giallo, quando il suo fallo è, purtroppo per lui e per la sua squadra, necessario sull’avversario lanciato a rete. PECCAMINOSO

LE PAGELLE – BAR RISTORANTE GHOST

Alessio Sannia: 7.5. Nel primo tempo è praticamente infermabile: segna su calcio piazzato e su azione, non da mai punti di riferimento e non esagera mai con il dribbling  giocando per la squadra e trascinandola. Nella seconda frazione dà una importante mano anche in fase difensiva. CECCHINO

Matteo Carboni: 7. Manda in gol i compagni e mette il sigillo sul pacco che contiene i tre punti della giornata. Gioca una partita attenta e soprattutto di qualità nella zona nevralgica del campo. RE DEL CENTROCAMPO

Daniele Cincotti: 7. Insieme a Carboni erge una diga a centrocampo che rende più complicata l’azione avversaria. Come il compagno di reparto, sostiene sempre la manovra offensiva, come si nota in occasione del quarto gol. VICERE DEL CENTROCAMPO

Mirko Loi: 6.5. Combatte, le dà e le prende per tutto l’arco dei cinquanta minuti ma, soprattutto, fa salire la squadra senza buttare mai un pallone, con (tanta) tecnica e mestiere. Nonostante l’assenza nel tabellino, è uno dei protagonisti della vittoria. CONTRIBUENTE ONESTO

Matteo Cardia

ATLETICO CAGLIARI

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
1Bruno PigaGK60100
10Walter MasalaPV6.50000
9Andrea CasulaCC6.52100
4Michele LaiCC60000
11Matteo DessìDF60000
22Alessandro PisuDF6.51000
24Alessio GaleotaCC60000
0Carlo InnamoratiDF5.50021
8Mattia MelisDF60010

BAR RISTORANTE GHOST

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
16Mirko LoiAT6.50000
4Fabrizio FilippiniDC6.50000
3Giovanni ZappalàCC6.50000
20Daniele CincottiAT71000
0Giuseppe MuraAT6.50000
00Patrizio OnidiGKs.v0000
9Alessio SanniaAT7.53000
17Matteo CarboniLT71200
Vt
55
47.5
Gl
3
5
As
2
2
Am
3
0
Es
1
0