F.C. REAL DIABLOS – TECNOCASA PIRRI

vs

Stadio

Campo Sportivo Fiore
Via Rolando Luigi - Cagliari

Dettagli

Data Ora League Stagione
23/11/2017 22:00 Serie C 2017

Cronaca

Coiana e un autorete, Tecnocasa Pirri di misura su una Real Diablos rimaneggiata, è 2-1

Terza vittoria in campionato per Tecnocasa Pirri, sempre più insediata nei quartieri alti della classifica, i rossi di Alberto Loddo vincono per 2-1 su una Real Diablos priva di parecchi giocatori e rianimatasi troppo tardi. Non è stata una grande gara, i ritmi sono stati abbastanza compassati, a tratti l’incontro è stato soporifero, Tecnocasa Pirri, pur non disputando una prova trascendentale, ha comunque meritato perché ha tenuto quasi sempre il pallino del gioco tra le proprie mani e perché ha mostrato una maggiore organizzazione nel gioco e una manovra più fluida, convincente, creando più occasioni da gol. Serata opaca per Real Diablos, presentatasi senza portiere titolare, i giallo-neri non sono entrati in partita e solo nel finale, dopo la rete di Semprevivo, hanno acquisito più tonicità, andando vicini al pari nei minuti conclusivi. A nostro avviso, il forte tasso di umidità ha influito sulla gara. Si è giocato per la quinta giornata della serie C del Cagliari League divisione Cagliari, sponsorizzato da Delogu Legnami, Consulenza Impresa, Ristorante Il Gusto dello chef Emilio Cannas, Tipografia del Campidano.

LE PAGELLE – REAL DIABLOS

Matteo Sara: 5.5. Portiere per emergenza, bravo su Monterastelli e su Inghilleri nel primo tempo, nell’economia della gara però pesa l’errore in avvio che ha portato gli avversari in vantaggio. Sacrificio.

Lorenzo Semprevivo: 6. Più sfortunato che maldestro sull’autorete, tiene in vita la sua squadra e la speranza di acchiappare un pari siglando il 2-1 con un bel diagonale rasoterra dalla destra.

Vincenzo Puzzoni: 6. Ci si aspettava qualcosa di più, s’è desto solo negli ultimi dieci minuti, sfiorando il gol e servendo un paio di palloni interessanti dalla destra.

Mattia Aresu: 6.5. Colpisce il palo con un tiro-cross ad effetto maligno, generando una carambola con Paluma, e allo scadere va a un passo dal 2-2, un rigore in movimento sul quale Paluma compie il miracolo. Il rimpianto.

Michele Coni: 6.5. Dotato di un bel tiro, mette in luce buoni colpi e buone iniziative, seppur con poca continuità, le conclusioni più insidiose sono le sue, e dà lustro alla sua gara con il pregevole duetto con Semprevivo. Assist-man.

Giulio Porcu. 6.5. Sapiente e lucida direzione della difesa, non sbaglia niente, sulle palle alte si fa rispettare, ha buon tempismo e mette praticità e ordine.

Nicola Cabras: 5.5. A passo di danza, balla sulle punte ma sbatte spesso il muso con Cassai, più anziano di lui di diciotto anni ma in grado di levargli il respiro. Se si esclude un bel cross per Aresu, della sua partita resta poca traccia. Soffocato.

LE PAGELLE – TECNOCASA PIRRI

Massimo Paluma: 7. All’esordio, ruggine e umido sono brutti nemici ma è in temperatura, lo si intuisce quando dice no a uno squillo di Semprevivo. Fortunato in occasione del tiro-cross di Aresu stampatosi sul palo, ma soprattutto allo scadere blinda i tre punti salvando baracca e burattini sulla stoccata ancora di Aresu. Altolà.

Stefano Cassai: 7. Impreciso nei disimpegni in avvio, poi gli ronza nei paraggi Cabras e gli mette una stretta museruola, anticipandolo e limitandolo, rendendolo innocuo. Partita in gran crescendo, di personalità, risolve qualche situazione difficile e ha solo nel finale un momento di difficoltà su Puzzoni. Armadio.

Davide Cabras: 5. Fallisce una ghiotta occasione in avvio di ripresa ma il peccato più grosso è la mancata copertura della sua zona di competenza sul gol di Real Diablos; dove si trovava? Sfiora il patatrac nel finale perdendo palla in uscita ma Nicola, suo fratello e avversario, si dimostra clemente.

Tiziano Monterastelli: 8. Centro di gravità permanente, tutto il gioco dei rossi passa quasi completamente per i suoi piedi, offre una regia costante e fluida, dialogando benissimo ora con Coiana ora con Inghilleri. È lui a captare l’errore di Sara e a fornire a Coiana l’assist dell’1-0, sempre da lui origina il contropiede del 2-0. Ha giocato e smistato una quantità notevole di palloni. Vigile urbano.

Antonio Coiana: 6. Sul vantaggio, deve solo spingere la palla in fondo al sacco, ma comunque era lì, pronto; un discreto primo tempo, si cerca e dialoga con Monterastelli, offre una gran palla dalla destra per Inghilleri e, in avvio di ripresa, a Cabras. Poi scompare dalla scena, non sappiamo se il duro colpo ricevuto da Cabras abbia influito.

Alberto Loddo: 6.5. Tattico, tiene la posizione, esterno basso di sinistra, garantisce una sicura copertura anche se, a livello difensivo, non ha grosse grane. Non si sbilancia in fase di possesso palla, è ordinato e pratico negli appoggi. Capitano moderato.

Alessandro Inghilleri: 7. Con Monterastelli, la principale arma offensiva, gli è mancato soltanto il gol ma ha disputato una bella prova, colpendo un palo nel primo tempo e inducendo Semprevivo all’autorete con un traversone basso dalla destra. Prezioso pure in fase di interdizione, nel finale ha risolto una situazione in difesa abbastanza pericolosa. Buona e costante corsa. Garra.

F.C. REAL DIABLOS 4° CAGLIARI LEAGUE

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
1Matteo SaraGK, PV5.50000
12Mattia AresuCC6.50000
11Michele ConiCC6.50100
99Carlo BusallaLT5.50000
4Lorenzo SemprevivoDF61000
23Giulio PorcuDF6.50000
24Nicola CabrasLT5.50000
6Vincenzo PuzzoniDF60000

TECNOCASA PIRRI 4 ° CAGLIARI LEAGUE

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
1Maurizio PalumaGK70000
10Tiziano MonterastelliAT80100
11Antonio CoianaAT61000
4Alessandro InghilleriCC70000
20Davide CabrasLT50000
7Massimiliano Di Santa Sofia LostiaLT60000
6Stefano CassaiDF70000
9Alberto LoddoDF6.50000
Vt
48
52.5
Gl
1
1
As
1
1
Am
0
0
Es
0
0