ALEX PIZZERIA & LA MITICA – GO GO BAR MACELLERIA FRAU

vs

Risultati

Stadio

Toto Calcetto
Via Pessina 29 - Quartu Sant\'Elena (CA)

Dettagli

Data Ora League Stagione
10/07/2017 20:30 9° Quartu League Summer 2017

Cronaca

Serrau consegna i tre punti e la Qualificazione ad Alex Pizzeria & la Mitica, 8-7 su Go Go Bar

Vittoria, aggancio al primo posto del girone B di Superior Cup e Qualificazione ai Quarti di Finale messa in cassaforte con una giornata di anticipo, pur senza portiere titolare Alex Pizzeria & La Mitica si impone nel finale per 8-7 su Go Go Bar Macelleria Frau, con rete decisiva di Serrau; successo meritato per i bianco-verdi e maturato al termine di una gara ricca di colpi di scena, equilibrata, incerta, aperta ad ogni esito e mai scontata, esplosa soprattutto nel secondo tempo. 15 reti e tante altre occasioni create su ambo i fronti, ritmi a fasi alterne e una quantità incalcolabile di errori, basti pensare che almeno sette reti sono originate da palle perse in difesa o appoggi errati. Più squadra e più compatta Alex Pizzeria, brava nel pensare anzitutto a difendersi per poi pungere in contropiede, con un Serrau cresciuto vertiginosamente nella ripresa; troppo sclerotica, nervosa e confusionaria Go Go Bar, difesa inesistente e mancanza di una idea, come ormai consuetudine i nero-viola vivono solo di spunti e folate individuali. Passiamo alla cronaca.

La partita, primo tempo

Primo spunto da registrare in casa Go Go Bar, ci prova Ferraro dalla distanza ma Mirko Balestrino, portiere d’emergenza per l’assenza di Verafede, è bravo nell’opporsi. Nell’azione successiva, Alex Pizzeria & La Mitica passa in vantaggio, un errore di Ambu in uscita attiva il tandem Deiana-Serrau sulla corsia di destra, palla al centro e per Maxia, del tutto indisturbato, è un gioco da ragazzi depositare in rete. Qualche minuto dopo i bianco-verdi raddoppiano, altra palla persa da Go Go Bar nella propria metà campo, stavolta con Ferraro, Maxia riparte e porge per Deiana il più facile degli assist, 2-0. Go Go Bar frastornata e in preda a discussioni interne, Alex Pizzeria La Mitica potrebbe dilagare e solo la traversa nega a Serrau, su punizione, il terzo gol. Invece, dal possibile 3-0 si passa al 2-1, Ferraro apre il fronte verso sinistra, Atzeni interviene a vuoto aprendo lo spazio per Frau che controlla e trafigge Balestrino con una rasoiata secca dal limite dell’area. Lo stesso Frau poco dopo fallisce un’invitante occasione ma il 2-2 è solo rimandato, su un contropiede condotto sulla destra da Murru, il traversone basso di Antonio Cogoni verso il centro trova la sfortunata deviazione di Atzeni nella propria porta. Finale di tempo con i due portieri protagonisti, Balestrino si oppone a una violenta girata di Murru dal limite dell’area, Marco Cogoni non è da meno sventando due minacce portate da Serrau.

Secondo tempo

In avvio di ripresa, Alex Pizzeria & la Mitica ritorna in vantaggio, con Deiana che finalizza sotto rete una combinazione sulla destra Borsetti-Atzeni. Ma Go Go Bar, sospinta da un ottimo Murru, capovolge in una manciata di minuti il risultato, proprio Murru sigla il 3-3 superando Balestrino dall’interno dell’area, su assist di Ambu, quindi su un azzardato disimpegno in orizzontale al limite della propria area da parte di Borsetti, Frau anticipa lo statico Maxia e da destra non perdona. Serrau rimette in carreggiata Alex Pizzeria capitalizzando con un bel sinistro al volo un contropiede avviato sulla sinistra da Maxia e rifinito con gran intelligenza da Deiana. Il ping pong prosegue, Go Go Bar acquisisce un doppio vantaggio a metà del tempo grazie alle reti di Ambu (su recupero e assist di Frau) e dello stesso Frau, servito sotto porta da un break di Angioni, ma Alex Pizzeria non demorde e riduce le distanze con Deiana, rapidissimo nel girare in rete una rimessa laterale da destra di Borsetti. Go Go Bar paga dazio alla sfortuna con il palo colpito da Angioni, tant’è che nel rovesciamento di fronte giunge il pareggio di Alex Pizzeria, Borsetti riceve sulla tre quarti, si sposta verso destra e fulmina Marco Cogoni con una sassata nel sette, palo-rete, 6-6. Non è finita, contro-sorpasso dei bianco-verdi, Atzeni penetra per vie centrali, scambia con Serrau e insacca, con la difesa avversaria in versione belle statuine. Ancora Serrau si rende poi pericoloso centrando un palo, Go Go Bar riagguanta la parità grazie a un gran gol realizzato da Angioni (destro angolato da fuori area) ma quando mancano pochissimi attimi al fischio finale Alex Pizzeria la Mitica trova il colpo da tre punti, nuovamente sull’asse Atzeni-Serrau, in profondità, il numero 8 riceve, si sbarazza di Antonio Cogoni e realizza a tu per tu con il portiere avversario.

Le pagelle – Go Go Bar Macelleria Frau

Angioni 7: Nuovamente in versione difensore, ma si vede lontanamente un miglio che non è il suo habitat naturale, ma per cause di forza maggiore si deve adattare e prova a tamponare le enormi falle che si aprono a metà campo. Alla fine, è uno dei pochi tra i nero-viola che sbaglia poco e niente, ma dopo un primo tempo anonimo viene fuori nella ripresa, confezionando un gran bel gol, un assist e centrando uno sfortunatissimo palo.

Murru 8: Il suo ingresso a metà primo tempo ha cambiato i connotati alla squadra, dandole finalmente una regia, un senso al gioco, un’idea e una maggior continuità; gran protagonista a cavallo dei due tempi, con un gol, un’altra rete sfiorata e una serie di suggerimenti a catena per Frau. Poi nel quarto d’ora finale si vede poco, progressivo e netto calo.

Frau 7: Tre reti e un assist, insieme a Murru il suo ingresso in campo dà una linfa al gioco della squadra e una maggior incisività offensiva, però manda al vento pure tre ghiottissime occasioni, clamorosa quella allo scadere del primo tempo quando spreca da una distanza di un metro e mezzo. In ogni caso, tra i più positivi, seppur discontinuo.

Le pagelle – Alex Pizzeria & la Mitica

Serrau 9: Avvio in sordina, serve l’assist per l’1-0 di Maxia, poi cresce gradualmente, per poco non frantuma una traversa e, con gli spazi che si aprono davanti a sé, carbura e nel gioco di rimessa mette in serio affanno Cogoni e company. Secondo tempo micidiale, con altre due reti, un palo, un assist e altre occasioni create, gode di tanta libertà e sfrutta al meglio tecnica e rapidità.

Deiana 8: Alex “Papin” si integra alla perfezione con Atzeni e con Serrau, formando un trio che, quando avanzava, era capace di creare sempre qualcosa. Ottima prova, non solo dal punto di vista realizzativo ma pure dal punto di vista dell’interpretazione tattica, non fa mai niente di banale, bada sempre al sodo e in questo successo c’è pure la sua firma, con una doppietta e un grandioso assist per Serrau. Solo un errore, la palla persa da cui nasce l’azione del 6-4 avversario.

Borsetti 7: La pressione avversaria lo costringe a stare più basso del solito, discreto finale di primo tempo mentre nella ripresa sembra perdere la bussola con l’azzardato disimpegno verso Maxia, preludio al gol di Frau, e il tackle perso con Frau da cui origina il quinto gol avversario. Ma il riscatto è dietro l’angolo, la rete del 6-5 è un capolavoro per preparazione, freddezza e precisione.

 

 

ALEX PIZZERIA & LA MITICA

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
1Mirko BalestrinoGK, DC6.50000
2Cristian MaxiaDC6.51100
10Nicola AtzeniDC7.51200
14Stefano CirinaDC60000
9Alessandro DeianaPV83100
8Agostino SerrauLT92200
7Antonio BorsettiLT71100

GO GO BAR MACELLERIA FRAU

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
1Marco CogoniGK60000
4Luca FerraroLT60110
99Gabriele MurruLT81000
10Michael Sandro FrauPV73100
7Antonio CogoniPV50000
6Luciano AmbuLT61100
9Roberto AngioniPV71100
Vt
50.5
45
Gl
8
6
As
7
4
Am
0
1
Es
0
0