ELISEO BARBER SHOP – I.G.P. SERVICE SRL

vs

Risultati

Squadra6GioGoalsEsito
ELISEO BARBER SHOP (1)2Sconfitta
I.G.P. SERVICE SRL16Vittoria

Stadio

Toto Calcetto
Via Pessina 29 - Quartu Sant\'Elena (CA)

Dettagli

Data Ora League Stagione
04/07/2017 21:30 9° Quartu League Summer 2017

Cronaca

Eliseo Barber Shop si illude con Boi ma nel secondo tempo IGP Service prende il largo e vince, 6-2

Vittoria con pieno merito per una IGP Service rimaneggiata ma in discrete condizioni, il team di Andrea Porceddu va sotto, rincorre per tutto il primo tempo attaccando e creando tantissime occasioni, poi nel primo quarto d’ora della ripresa trova finalmente gli sbocchi e complice anche il tracollo tattico-difensivo degli avversari prende il largo e vince la partita; è finita 6-2, era la sfida al vertice del girone A di Superior Cup, per IGP Service è il terzo successo consecutivo e questo consente ai rossi di staccare il pass per i Quarti di Finale, mentre Eliseo Barber Shop resta ferma a quota 6. Il risultato maturato non è assolutamente discutibile, per la quantità di occasioni, e tenuto conto che il portiere di Eliseo Barber Shop, Raimondo Loi, è stato uno dei migliori in campo, il 6-2 può anche sembrare stretto per IGP Service, apparsa più solida, disinvolta, tranquilla mentalmente nonostante pareva, nel primo tempo, una gara stregata. Serata difficile per Eliseo Barber Shop, i nero-gialli avevano iniziato bene e oltre al vantaggio hanno creato qualche altra importante palla gol, ma presto i problemi sono venuti a galla, soprattutto oltrepassato il quarto d’ora dove una serie di cambi hanno prodotto solamente confusione e disorientamento, con alcuni giocatori apparsi del tutto fuori fase. Resta poi un altro dubbio, perché non confermare pure nel secondo tempo Loi, che nei primi venticinque minuti era risultato migliore in campo con tante e decisive parate? Va bene la politica dell’alternanza, ma ieri sera per i nero-gialli questa democrazia si è trasformata in un boomerang. Nel complesso, partita tattica, gradevole, giocata su buoni ritmi.

La partita, primo tempo

La prima conclusione da registrare è di Garau, centrocampista di IGP Service, un sinistro velenoso sul quale Loi si oppone con i piedi; la prima vera occasione da gol è invece di marca nero-gialla, contropiede Boi-Ibba, palla da destra al centro, Marisotti arriva come un treno in corsa ma da ottima posizione spara alle stelle. Eliseo Barber Shop ha in Boi e Ibba i due principali motori, i nero-gialli sono compatti dietro e si distendono bene giocando di rimessa, il vantaggio lo sigla Boi al termine di un bel duetto con Ibba sulla destra, conclusione al volo diretta all’incrocio dei pali, imparabile per Bisesti. Qualche minuto più tardi, Eliseo Barber Shop ha una ghiotta chance per raddoppiare, una palla persa da Corda a metà campo libera Marisotti il quale però pecca di frenesia e prova a sorprendere Bisesti dalla lunga distanza, con il campo aperto, ne esce un tiro centrale e rasoterra, tranquillamente bloccato dal portiere avversario. La gara cambia quando Eliseo Barber Shop in contemporanea rinuncia a Ibba, Marisotti e Pani e manda nella mischia Canu, Paderi e Perra, una rivoluzione che ha effetti deleteri per i nero-gialli, IGP Service aumenta decisamente i ritmi e la pressione e per Loi iniziano dieci minuti di passione; prima su Porceddu e poi su sfondamento di Mallus, il portiere nero-giallo mette una pezza, poi Scioni si divora una grandissima occasione girando alto da appena un metro e mezzo di distanza dalla porta, su percussione centrale di Mallus. La difesa di Eliseo Barber Shop sbanda, tanti palloni persi, tanta frenesia, IGP Service attacca e fa quello che vuole, ma i bianco-rossi non trovano il colpo risolutore, ci prova ancora Scioni servito da Garau, Loi è bravo a opporsi facendo scudo con il corpo.

Secondo tempo

Eliseo Barber Shop sostituisce in porta Loi con Carta, in avvio di ripresa nero-gialli pericolosi su azione di contropiede condotta da Marisotti e Ibba, con il primo che non riesce a girare in rete, mentre IGP Service ci prova con Corda, Carta gli dice no. Il lungo e intenso forcing portato da Porceddu e soci ha esito nella sospirata e sudata rete dell’1-1, Mallus imposta sulla tre quarti e serve verso sinistra Scioni il quale con una doppia finta su Perra converge verso il centro e infila Carta con un destro rasoterra angolato sul primo palo. Eliseo Barber Shop prova a riportarsi avanti, gran sassata di Pani e Bisesti è costretto a rifugiarsi in corner, ma nell’azione successiva ad andare in vantaggio è IGP Service, punizione dalla sinistra di Mallus, una conclusione a mezza altezza che sorprende la barriera avversaria e Carta sul primo palo. Nemmeno trenta secondi e i bianco-rossi allungano sul 3-1, Scioni riceve in profondità sulla sinistra e insacca con un preciso diagonale rasoterra sul palo lontano. Eliseo Barber Shop riduce subito le distanze, Marisotti riceve un pallone lungo e dall’interno dell’area beffa Bisesti con una conclusione sporca ma efficace. 2-3, ma nel giro di una manciata di minuti IGP Service chiude virtualmente la partita, palla persa da Boi a centrocampo, Porceddu si invola e insacca dopo aver scambiato con Scioni; il 5-2 lo realizza nuovamente Scioni, abile a trafiggere Carta con un diagonale secco dalla destra, su suggerimento in profondità di Garau. I bianco-rossi sono padroni del campo e legittimano il vantaggio, Eliseo Barber Shop ha un sussulto d’orgoglio in contropiede con Boi, Bisesti è bravissimo nel dirgli no. Dopo un salvataggio di Carta su Corda, IGP Service realizza il definitivo 6-2, Porceddu intercetta un disimpegno di Ibba a ridosso della metà campo e avvia un contropiede in solitario, il capitano bianco-rosso si mostra altruista e invece che tentare la marcatura preferisce porgere palla per Scioni che deve solo spingere in fondo al sacco.

Le pagelle – Eliseo Barber Shop

Marisotti 6: Tanta legna in copertura e lavoro di sacrificio sulla corsia di sinistra nel primo tempo, si propone anche in contropiede con buoni inserimenti e in uno di questi trova il gol, un “gollonzo” vista la ciabattata, quello del momentaneo 2-3. Tuttavia, a tanto lavoro e sacrificio spesso non ha fatto riscontro la concretezza e la freddezza in zona gol, spreca almeno tre grandi occasioni da gol, peccando qualche volta di eccessiva avventatezza e frenesia. Da una sua palla persa sulla tre quarti nasce il pareggio di IGP Service.

Boi 7.5: Dei giocatori di movimento, il migliore per i suoi, grandissimo primo tempo, con personalità e con una notevole stazza comanda la difesa e agisce anche da prima mente e regia, attivando quasi tutte le azioni e siglando il provvisorio vantaggio con una rete capolavoro, una prodezza balistica tutta da vedere. Ci chiediamo come sarebbe terminato il primo tempo se nei minuti conclusivi non ci fosse stato lui in campo, a tenere a galla una nave alla deriva. Peccato l’errore che propizia il quarto gol avversario.

Loi 8: Lo dicevamo in apertura, perché rinunciare a lui visto la grande partita che stava disputando, visto che era stato fino all’intervallo decisivo nel conservare il vantaggio? Interventi in rapida sequenza sui vari Garau, Mallus, Scioni, reattivo e sempre sul pezzo. Non lo sapremo mai, ma chissà come sarebbe andata a finire se avesse giocato anche il secondo tempo. Ok, devono giocare tutti, ma questa mossa ci è parsa un vero e proprio suicidio.

Le pagelle – IGP Service

Mallus 8: E’ il Mallus dei tempi di Grandi Opere Immobiliari, quello che trascinò alla vittoria del Quartu League nella finale contro GoldBar nel 2013? Più o meno, dopo tanti guai fisici e tanta sofferenza, sta ritrovando la condizione dei tempi belli. Grande prova ieri sera, è andato in progressivo crescendo triplicandosi, bene come difensore (da applausi due chiusure nel secondo tempo su Canu e su Marisotti) bene come regista (recupero e assist per Scioni), benissimo anche come stoccatore (il gol del 2-1 e altre due occasioni sfiorate). Prova a tutto tondo, specie il secondo tempo.

Porceddu 7.5: Solitamente si ritaglia pochi minuti e svolge un lavoro da gregariato, ma ieri, pur non giocando tantissimo, si è voluto prendere la copertina e il proscenio, meritatamente; Loi gli dice no nel primo tempo, poi nella ripresa gli bastano un paio di guizzi per mettere al sicuro la vittoria, bravissimo nel captare gli errori di Boi prima e di Ibba dopo, davvero da libro Cuore il generoso altruismo sul 6-2 quando invece che fare gol davanti a Carta preferisce prendere la strada della sicurezza e mandare in rete il proprio compagno, Scioni.

Scioni 7.5: Primo tempo soffocato, pochi spazi, vie centrali intasate, anche se una grandissima occasione per segnare gli capita ma sbaglia clamorosamente, da nemmeno un metro e mezzo. Sembrava una serata storta, ma nella ripresa le ombre e i fantasmi sono stati spazzati via, spazi che si aprono, marcature allentate, quaterna e un assist, con Porceddu un reciproco scambio di favori.

 

 

ELISEO BARBER SHOP (1)

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
12Nicola CartaGK5.50000
1Raimondo LoiGK80000
20Emanuele Marini DCs.v0000
0Massimiliano Portas DCs.v0000
13Alessio PaniDF60000
3Francesco PerraDF40000
7Andrea IbbaDF6.50100
69Riccardo MarisottiDF61000
8Matteo PaderiDF60000
00Davide BoiLT7.51000
SNFederico Farci PVs.v0000
6Riccardo CanuAT5.50000

I.G.P. SERVICE SRL

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
1Corrado Giovanni BisestiGK70000
99Andrea PorcedduDC7.51100
9Sandro ScioniAT7.54100
7Stefano GarauDF7.50100
8Stefano CordaLT60000
5Roberto MallusCC81100
Vt
55
43.5
Gl
2
6
As
1
4
Am
0
0
Es
0
0