GO GO BAR MACELLERIA FRAU – CONSULENZA IMPRESA

vs

Risultati

SquadraAmmonizioniEspulsioniGoals
GO GO BAR MACELLERIA FRAU319
CONSULENZA IMPRESA (1)18

Stadio

Toto Calcetto
Via Pessina 29 - Quartu Sant\'Elena (CA)

Dettagli

Data Ora League Stagione
27/06/2017 20:30 9° Quartu League Summer 2017

Cronaca

Cinquanta minuti senza respiro, battaglia campale, risolve Angioni nel finale, Go Go Bar vince 9-8

Alla fine l’ha spuntata Go Go Bar Macelleria Frau, una prodezza di Angioni allo scadere consente ai nero-viola di vincere 9-8 un’agguerritissima e incredibile partita contro Consulenza Impresa e di affiancare Alex Pizzeria & La Mitica in vetta alla classifica del girone B di Superior Cup con 6 punti, mentre per Consulenza Impresa è allarme rosso, un solo punto in due partite e qualificazione ai Quarti di Finale che si fa in salita. Go Go Bar-Consulenza Impresa aveva tutta l’aria di una finale anticipata, si prevedevano fuochi d’artificio e colpi di scena, ebbene la realtà ha rispecchiato ampiamente le attese, è successo di tutto, cinquanta minuti senza esclusione di colpi con una pioggia ininterrotta di occasioni da gol, di cambi di fronte, di contropiedi; se dovessimo raccontare tutto quanto è successo per filo e per segno, non ci basterebbe un romanzo, le due squadre hanno giocato a viso aperto, per vincere, ne sono usciti 16 gol ma sarebbero potuti essere anche il doppio; tanta concitazione, tantissima confusione, il secondo tempo è stata una corrida, sono volati quattro cartellini gialli e un rosso, il successo premia Go Go Bar che, a nostro avviso, ha meritato i tre punti in virtù di una maggior disinvoltura e una maggior serenità d’animo interna; i nero-viola hanno creato di più ma hanno ugualmente sprecato tantissimo, e hanno avuto in Ferraro e Murru i due autentici trascinatori. Male Consulenza Impresa, troppo nervosismo e troppe discussioni interne, difesa inesistente, assenza di gioco, polemiche, soltanto folate e spunti individuali, zero copertura e una voragine a metà campo; non che Go Go Bar abbia brillato, anche i nero-viola hanno mostrato gravissime crepe difensive e in fase di copertura, e spesso (come gli avversari) si sono del tutto sbilanciati, ma hanno saputo mantenere più sangue freddo e colpire ripetutamente Consulenza Impresa nel suo punto debole. Ha diretto ottimamente il signor Usala.

La partita, primo tempo

Pronti via e il festival del gol inizia con il repentino vantaggio di Consulenza Impresa, Pisano dialoga con Sireus azionando un contropiede sulla destra, supera con facilità il molle Angioni e trafigge Marco Cogoni dal limite dell’area. Immediato il pareggio di GO Go Bar, tutto di prima tra Angioni, Murru e Frau. Corona si divora il possibile 2-1 per i nero-rosa mandando a lato da ottima posizione, dalla sinistra, a trovare il 2-1 è così Go Go Bar, Mullanu compie un miracolo su Murru, la difesa di Consulenza Impresa si addormenta e lo stesso Murru ha il tempo per riprendere e ribadire in rete da limite dell’area. Nemmeno trenta secondi e i nero-viola vanno sul 3-1, altro spunto di Murru sulla destra, preciso assist e per Frau è un gioco da ragazzi depositare in rete. È un Murru show, mentre la difesa di Consulenza Impresa è alla deriva, i nero-rosa tuttavia replicano e accorciano le distanze con un diagonale angolato da destra di Sireus, con evidente complicità del portiere avversario. Il gioco riprende e Go Go Bar ristabilisce il doppio vantaggio, Angioni controlla la palla sulla linea dell’out laterale destro, Corona si ferma protestando che la palla avrebbe oltrepassato la linea, ma il direttore di gara fa cenno di proseguire e Angioni trafigge Mullanu con un diagonale all’incrocio dei pali. 4-2, ritmi in decisa crescita, nonostante l’elevato nervosismo (soprattutto interno alla squadra) Consulenza Impresa riesce nel giro di una manciata di minuti a rimettersi in carreggiata, il palo colpito da Pisano fa da preludio al 3-4 firmato Corona, pronto a finalizzare una combinazione Sireus-Pisano. Lo stesso Corona realizza il 4-4 imbucando un diagonale di controbalzo dalla destra, su assist di Sireus. Inizia il festival delle occasioni sprecate per Go Go Bar, prima Cogoni e poi Serreli falliscono due comode palle gol, mentre Consulenza Impresa centra una traversa con Corona e va a un passo dal vantaggio con Corona e con Pisano, bravissimo Marco Cogoni nel riscattarsi. Il primo tempo si chiude con il palo colpito da Ferraro.

Secondo Tempo

Go Go Bar rimette il muso avanti in avvio di ripresa, bellissima azione corale sulla sinistra Murru-A.Cogoni-Frau-Murru, conclusa da quest’ultimo con un piattone chirurgico mancino nel sette, sul primo palo. I nero-viola premono e giocano molto meglio, Ferraro riceve sulla tre quarti sinistra, si accentra qualche metro e infila Mullanu con un rasoterra angolatissimo, 6-4. Pisano tiene aggrappata alla partita una Consulenza Impresa in grossissima difficoltà, finalizzando un’altra ripartenza condotta da Sireus e Corona. Il gioco, tuttavia, è in pugno a Go Go Bar, i nero-viola potrebbero dilagare e mettere la parola fine al discorso, ma i tentativi di Ferraro e di Frau si infrangono sui legni, una collezione di occasioni sulle quali Consulenza Impresa non riesce proprio ad arginare. Il 7-5 è nell’aria, angolo di Ferraro dalla sinistra, Angioni controlla, indisturbato, e non dà scampo a Mullanu. Il portiere nero-rosa evita una goleada dicendo non da gran campione a Murru, attivato da Frau; la partita svolta quando Serreli si fa espellere per proteste, Go Go Bar resta in quattro e Consulenza Impresa ritrova linfa ed energie, Corona riceve da Melis sulla destra, doppia finta e diagonale vincente sul palo lontano, poi una palla persa da Ferraro attiva il contropiede di Corona sulla sinistra, Angioni riesce a respingere sulla linea ma non può nulla sul tap-in di Sireus, è il 7-7. Ritorna in vantaggio Go Go Bar grazie a un siluro di Ferraro dalla destra, sotto la traversa, ma Consulenza Impresa ha sette vite e riagguanta il pari nuovamente con Sireus, imbeccato in profondità da Pisano e presentatosi a tu per tu con Cogoni. tantissimi errori da ambo le parti, il clima è rovente, le squadre stanche, Melis colpisce il palo con una sassata da sinistra, il gol che decide il match giunge allo scadere, azione personale di Angioni che ubriaca con una serie di finte Melis e Podda e gira in rete dal limite dell’area, è il definitivo 9-8.

Le pagelle – Go Go Bar Macelleria Frau

Ferraro 8.5: tra tutti i giocatori in campo, forse l’unico a mettere ordine, calma e senso tattico là in mezzo al campo, dose massiccia di fosforo ed equilibrio. A un primo tempo in sordina, un po’ nascosto ma comunque prezioso, segue una ripresa da grandissimo protagonista, due reti bellissime, una traversa che ancora trema, un assist per Angioni e una quantità di valore europeo. Punto fermo.

Murru 8.5: Abbiamo usato spesso il termine Murru-show; se si rivede il primo quarto d’ora del primo tempo e l’inizio ripresa, il termine è quanto mai azzeccato. Si è caricato la squadra sulle spalle e ha inventato calcio, mandando al manicomio la retroguardia avversaria. Due gol, tra cui il secondo davvero meraviglioso, due assist al bacio per Frau, tantissimi palloni giocati, altre due-tre occasioni create, insomma ha fatto quello che voleva. Unico neo, la palla persa da cui nasce il 4-4, un peccato di leggerezza e di rilassatezza.

Angioni 7.5: Il blitz che decide la partita, un capolavoro che manda in estasi i suoi e lancia Go Go Bar verso i Quarti di Finale, aveva da farsi perdonare l’erroraccio che ha originato l’8-8 di Consulenza Impresa. Si è sacrificato in difesa, patendo tantissimo in avvio ma crescendo col passare dei minuti; i conti dicono che in questo 9-8 c’è una sua tripletta, sicuramente dà più garanzie in fase offensiva ma ieri si doveva fare di necessità virtù.

Le pagelle – Consulenza Impresa

Mullanu 8: Nove pappine, ma senza alcuna colpa, forse un attimo di distrazione solo sulla frecciata di Ferraro dalla destra, ma era un tiro imparabile. Pane al pane, vino al vino, senza di lui sarebbe finita a schifio per i nero-rosa, ne ha tolte tantissime, bravissimo su Cogoni e su Murru nel primo tempo, prodigioso ancora su Murru nella ripresa, un bombardamento in piena regola.

Pisano 7.5: Bene quando la gara galleggiava su ritmi non precipitosi, in quel caso il suo passo era adatto e i risultati si sono visti; non è un caso che abbia brillato soprattutto nel primo tempo, con un gol, un palo, un assist e tanti contropiedi orchestrati. Quando però i ritmi si sono impennati e Go Go Bar ha alzato l’asticella, lì sono stati dolori, grosso affanno in copertura e, come tanti altri suoi compagni, inghiottito tra centrocampo e difesa. Da applausi la verticalizzazione assist per l’8-8 di Sireus.

Melis 6: Nell’azione che ha deciso la partita, ha abboccato in pieno al tranello di Angioni, cadendo nella trappola, peccato perché era un gol che si poteva e si doveva evitare. Solito carisma da leader, richiama a gran voce i suoi compagni nervosi e polemici e suona la carica soprattutto nell’arroventato secondo tempo, dove serve un assist e centra uno sfortunatissimo palo. Di più non si poteva onestamente fare.

 

GO GO BAR MACELLERIA FRAU

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
1Marco CogoniGK70010
4Luca FerraroLT8.52100
11Pier Luigi SerreliDC30001
99Gabriele MurruLT8.52200
10Michael Sandro FrauPV72100
7Antonio CogoniPV4.50010
9Roberto AngioniPV7.53010

CONSULENZA IMPRESA (1)

# Giocatore Pos Vt Gl As Am Es
1Matteo MullanuGK80010
11Francesco PisanoLT7.52200
5Stefano MelisDC60100
10Marco SireusPV83200
8Giovanni Sarritzu LTs.v0000
2Paolo PoddaDC50000
7Mauro CoronaCC6.53100
Vt
46
41
Gl
9
8
As
4
6
Am
3
1
Es
1
0